Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE. DAL 27 OTTOBRE 2018 AL 27 GENNAIO 2019

Mafalda, in Italia da 50 anni

Al Museo Diotti 96 strisce realizzate tra il 1964 e il 1973

Fabio Guerreschi

Email:

fguerreschi@laprovinciacr.it

09 Novembre 2018 - 16:58

Mafalda, in Italia da 50 anni

CASALMAGGIORE - Abbozzata nel 1963 per la pubblicità di una fabbrica di elettrodomestici che fortunatamente rifiutò il progetto, Mafalda iniziò la sua libera vita fumettistica nel 1964, quando la sua prima striscia uscì sul settimanale Primera Plana di Buenos Aires. Ebbe inizio così un successo editoriale che si diffuse, dapprima in tutti i paesi di lingua spagnola, e poi nel mondo accumulando negli anni milioni di copie vendute. È stata tradotta in 26 lingue ed eletta tra gli argentini più influenti del XX secolo. In Europa Mafalda appare per la prima volta nel 1968 in un’antologia di testi letterari e disegni umoristici pubblicata da Feltrinelli.

La mostra allestita al Museo Diotti è curata da Ivan Giovannucci, si compone di 96 strisce realizzate tra il 1964 e il 1973. Le strisce di Mafalda, esposte per la prima volta in Italia, sono state ricavate dagli originali di Quino, in principio inaccessibili.

L'allestimento è organizzato dal Comune di Casalmaggiore, l’assessorato alla Cultura, Politiche giovanili e Turismo e dell’assessorato all’Istruzione e alle Pari opportunità, in collaborazione con l’Agenzia Letteraria Caminito S.a.s, con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia, del Touring Club Italiano-Club di Territorio di Cremona, del Centro Fumetto 'Andrea Pazienza' e dell’Associazione Tapirulan.

La mostra 'Mafalda la contestataria da 50 anni in Italia' è aperta dal 27 ottobre 2018 al 27 gennaio 2019. L'ingresso costa 3 o 2,5 euro e si può visitare dal martedì al venerdì dalle 8 alle 13 e sabato e festivi dalle 15 alle 19. Chiuso lunedì, 25 dicembre e 1° gennaio. Ulteriori informazioni al numero 0375-200416, alla mail info@museodiotti.it, sul sito www.museodiotti.it e sulla pagina Facebook del Museo Diotti.

Nell’ambito dell’annuale mostra d’illustrazione organizzata a Cremona dall’8 dicembre 2018 al 3 febbraio 2019 dall’Associazione Tapirulan sarà allestita una personale di un altro famosissimo illustratore argentino, Guillermo Mordillo, coetaneo di Quino. Per questa mostra è previsto un biglietto cumulativo con quella di Mafalda da 6 o 5 euro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

VideoGallery