Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Cremona

Per ‘Leggere è Fico’ giovedì 9 c’è Cristina Di Canio

Betty Faustinelli

Email:

bfaustinelli@laprovinciadicremona.it

07 Giugno 2016 - 13:53

Per ‘Leggere è Fico’ giovedì 9 c’è Cristina Di Canio

Cristina Di Canio

Antica osteria del Fico

CREMONA — Tornano da giovedì 9 giugno gli appuntamenti di Leggere è Fico, rassegna di incontri curata da Andrea Cisi e Mario Feraboli e organizzata dalla libreria del Convegno. Giovedì sera (ore 21), presso l’Antica osteria del Fico di via Guido Grandi, Cristina Di Canio presenterà La libreria delle storie sospese (Rizzoli).

Giovedì 16, il cremonese Marco Ghizzoni parlerà de L’eredità del Fantini (Guanda), terzo capitolo delle avventure di Boscobasso.

Il 23 giugno, sarà la volta di un altro autore cremonese, Jacopo Narros, un cui racconto è stato inserito nella raccolta Almanacco 2016. Esplorazioni sulla via Emilia (Quodlibet).

Ne La libreria delle storie sospese, sprofondata nella sua poltrona, tra gli scaffali che profumano di carta, Adele osserva il via vai che affolla la libreria. Questo luogo magico dalle pareti lilla, nascosto al confine tra la Milano delle boutique e i condomini affollati della periferia, è piccolo e accogliente, ed è solo per chi vuole davvero trovarlo. Proprio come è successo ad Adele che, da quella mattina di tant anni prima, torna ogni giorno dalla sua amica Nina. Occhi intensi e sorriso grande, la giovane libraia si muove sicura nel caos che soltanto lei conosce e, ogni volta che un viso nuovo varca la soglia del negozio, gli va incontro travolgendolo con la sua energia. Qui, tra i sogni, le storie si moltiplicano. Da quando un cliente ha avuto l’idea di lasciare un libro in regalo per l’avventore successivo, il locale si è riempito di persone. Così tutti hanno almeno una storia da regalare agli altri e tutti vogliono lanciare un messaggio, parlare, incontrarsi. E, magari, anche innamorarsi. Perché, a volte, per la felicità bastano tanti romanzi ancora da leggere e un uomo, anche sconosciuto, che ti canti canzoni d’amore; Nina, che con i libri è cresciuta, lo sa bene.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi