Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

AGROALIMENTARE

Crotti su Sky Tg24: «Il cibo è la vera emergenza»

Cingia de’ Botti. Nell’azienda di Federici intervistato il presidente di Confagricoltura Lombardia

Fabio Guerreschi

Email:

fguerreschi@laprovinciacr.it

23 Marzo 2022 - 08:35

Crotti su Sky Tg24: «Il cibo è la vera emergenza»

Riccardo Crotti durante l’intervista con Diletta Giuffrida

CINGIA DE' BOTTI - Le telecamere di Sky Tg24 sono arrivate a Cingia de’ Botti. Ieri mattina la giornalista Diletta Giuffrida, con i cameraman Luca Tassiello e Salvatore Scotto, si sono fermati nell’avveniristica azienda agricola di Danio Federici per fare il punto, tra l’altro, sulla situazione dell’agricoltura in tempo di guerra. Nel servizio, che andrà in onda tra oggi e domenica, Riccardo Crotti, presidente di Confagricoltura Lombardia, ha tracciato una panoramica su quelle che sono le problematiche, vecchie e nuove, che gli agricoltori si trovano ad affrontare, rimarcando il ruolo fondamentale che svolge proprio l’agricoltura come produttrice di cibo.


Un servizio confezionato da SkyTg24 che verrà completato da altre tre realtà agricole lombarde, dopo quella cremonese. Crotti ha tracciato nell’intervista una panoramica sugli attuali nodi che l’agricoltura deve affrontare per garantire la produzione di un bene più che essenziale e necessario come il cibo: dalle crisi che stanno accerchiando il settore (dopo il Covid, l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia) alla nuova Pac 2023-2027 che Confagricoltura ha chiesto di congelare. «Pensavamo — ha detto Crotti — che la vera emergenza fosse il petrolio, ma ci siamo resi conto che in realtà è il cibo. La nuova Pac non è applicabile. Le norme che contiene non siamo in grado di rispettarle anche per la mancanza di materie prime. La guerra poi ha scatenato speculazioni e protezionismo, inoltre in Italia si sente la mancanza, da molti anni, di un Piano agricolo nazionale».

Danio Federici, Diletta Giuffrida e Riccardo Crotti a Cingia de’ Botti

L’attenzione di Giuffrida si è poi spostata su Federici e sul nuovo impianto zootecnico che permette la gestione di 650 vacche da latte e 250 vitelli in totale autonomia energetica. Anzi l’azienda produce energia elettrica e metano che vengono, e verranno, immessi nei canali istituzionali a beneficio dei cittadini. Un’azienda di moderna zootecnia, vero e proprio «gioiello» del nostro territorio che indica la strada del futuro: zero sprechi e riutilizzo degli scarti per creare energia, biogas e biometano. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi

Tipologia Manifestazioni

AperiBusiness

Data di inizio 2 Luglio 2022 - 18:30