Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Ciclabili: «Collegare le piste cittadine per una maggiore sicurezza»

Fiab e Comune, collaborazione per affrontare i nodi dei tracciati. L’assessore: «Piccole ma significative opere di rammendo»

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

18 Luglio 2021 - 15:02

Ciclabili: «Collegare le piste cittadine per una maggiore sicurezza»

Uno dei nuovi collegamenti realizzati lungo le ciclo-pedonali cittadine in modo da separare gli spazi dei tracciati dalle carreggiate

Calendario dei post

CREMA - Porzioni di tracciato ciclabile e pedonale che permettono di mettere in sicurezza via Treviglio e via IV Novembre, delimitando chiaramente gli spazi per la sosta delle auto e quelli riservati ai cosiddetti utenti deboli della strada. Il Comune di Crema ha portato a termine gli interventi nei giorni scorsi, in base alle proposte avanzate dalla Federazione ambiente e bicicletta.
«Da tempo siamo impegnati in piccole, ma significative opere di rammendo del reticolo ciclabile urbano — spiega l’assessore ai Lavori pubblici Fabio Bergamaschi —: è importante promuovere uno sforzo di rivisitazione degli spazi, così da contemperare le esigenze di mobilità e creare percorsi più sicuri e ordinati. In seguito alla realizzazione della passerella ciclopedonale Bettinelli sul fiume Serio, si è posto il tema del collegamento non solo verso il centro storico, attraverso via Desti, ma anche verso i quartieri di Crema sud. Con l’intervento su via IV Novembre, ora è possibile ed ulteriormente ampliabile verso via Viviani, nel prossimo futuro. Discorso analogo vale per via Treviglio, dove un tracciato dedicato alla mobilità ciclopedonale consente una connessione più sicura tra San Carlo, Crema Nuova e il centro cittadino, con possibilità di ulteriori sviluppi in via Fratelli Bandiera. Ringrazio Fiab per la collaborazione».

Davide Severgnini, referente della Fiab di Crema, aggiunge: «Può sembrare cosa da poco, ma ricucire i percorsi pedonali e ciclabili delle nostre città è fondamentale. Troppe le interruzioni che causano disagi e insicurezza e vanificano le nuove infrastrutture. Ben vengano le ciclabili che collegano i paesi a Crema, ma poi è necessario che anche in città ci siano percorsi adeguati. Per questo, la Fiab sollecita il Comune di Crema per una rete di ciclabili, che sia interconnessa».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi