il network

Mercoledì 08 Luglio 2020


TEATRALIA

Elio Germano, post-dittatore nella società del lo spettacolo

Elio Germano, post-dittatore nella società del lo spettacolo

C’è chi ‘urla’ «Basta!», chi applaude. Chi esce un po’ basito, chi ha capito subito tutto... o quasi. Una cosa è certa La mia battaglia di Elio Germano non lascia indifferente il pubblico,  anzi ne cerca la partecipazione.  Elio Germano entra dal fondo platea e comincia a parlare, parlare, parlare, ...

TEATRALIA

E i negozi chiusi diventano teatriSe la crisi del commercio dà spettacolo

E i negozi chiusi diventano teatri
Se la crisi del commercio dà spettacolo

Vetrine chiuse, i centri storici che diventano deserti commerciali oltre che spazi disabitati, non frequentati e per questo terra di nessuno. Accade, accade un po’ ovunque. In città piccole e grandi, senza alcuna distinzione. Il buio delle vetrine dei negozi chiusi, i locali sfitti sono una ferita ...

TEATRALIA

Padri evaporati in cerca di identità

Padri evaporati in cerca di identità

Padri bambini? Padri lontani? Padri assenti? Padri che si sono persi perché troppo impegnati nel realizzare sè stessi, perché immaturi, perché insicuri del loro ruolo. Jacques Lacan ha parlato di ‘evaporazione del padre’, su Lacan, Massimo Recalcati ha costruito la sua azione di psicoanalista, con ...

TEATRALIA

Stupirsi e riconoscersi nella notte di Cidneon al castello di Brescia

Stupirsi e riconoscersi nella notte di Cidneon al castello di Brescia

«Il teatro non è soltanto il luogo dei corpi pesanti, ma è anche quello dell’assemblea reale, in cui si verifica una singolare coincidenza tra vita organizzata esteticamente e vita quotidiana reale». Queste parole di Hans-Thies Lehmann, autore de Il teatro postdrammatico (Cuepress, 32,99 euro) ...

TEATRALIA

Teresa Mannino, un sermone ecologista col sorriso sulle labbra

Teresa Mannino, un sermone ecologista col sorriso sulle labbra

Un prato verde che cala dal cielo, una landa desolata con un armadio da cui – forse ultima sopravvissuta – esce Teresa Mannino, venerdì sera al Ponchielli protagonista di Sento la Terra girare. Quel luogo – simbolico – è la condizione del nostro pianeta, messo sottosopra dall’incuria e dall’umanità....

TEATRALIA

Gli spettri di Leonarto Lidi e il fantasma di Ibsen alla Biennale Teatro

Gli spettri di Leonardo Lidi e il fantasma di Ibsen alla Biennale Teatro

È così indispensabile sapere che Spettri è un testo di Henrik Ibsen? Forse sì, se come in certe antologie scolastiche si inizia dalla vita dell'autore per poi risalire all'opera. Ma se l'opera è un punto di partenza, forse l'autorialità ibseniana è quasi di impaccio, se poi è un testo da ...

TEATRALIA

Orestea di Anagoor alla Biennale

Orestea di Anagoor alla Biennale

Venezia il primo appuntamento della Biennale di Antonio Latella, atto secondo, ha subito messo a dura prova il pubblico con l'Orestea di Anagoor, quattro ore in cui mito, filosofia e immagini si fondono in un rito un po' calligrafico e didascalico, ma non privo di fascino. L’Orestea di Anagoor, un ...

TEATRALIA

Biennale Teatro, ecco i Leoni

Biennale Teatro, ecco i Leoni

VENEZIA - È una Biennale che guarda ai giovani, in cui la necessità di un passaggio di consegne e di un atto di fiducia nel futuro hanno il vociare chiassoso di una platea variopinta che è protagonista e non solo spettatrice dell'edizione 2018 dell'inaugurazione. L'apertura della 46ma edizione ...

La peste, il teatro e la nascita

La peste, il teatro e la nascita

Riccardo aspetta un secondo figlio…. Spettacolo! E’ il proseguire della vita, malgrado tutto, è la drammaturgia di un’esistenza che non si arrende al virus. Lo spettacolo è nel contatto, nell’amore, è nella quotidianità infranta, è nel desiderio di essere insieme, è nella voglia di vedersi e vedere ...

TEATRALIA

Il rito e il sacro nella tempesta della pandemia

Il rito e il sacro nella tempesta della pandemia

«Non lasciarci in balia della tempesta»: è la preghiera di Papa Francesco in una piazza San Pietro irreale, lucida di pioggia. Quell’uomo piccolo, traballante, vestito di bianco si perde nell’immensità della piazza. In sottofondo le sirene che feriscono l’aria immobile di una Roma da tregenda, da ...

TEATRALIA

Se nell'epoca della complessità va in scena la pandemia da Covid-19Mauro Ceruti: "Il vero morbo è la semplificazione"

Mauro Ceruti: "Scontiamo il morbo della semplificazione"

Lo scenario è quello di una pandemia globale. La terra patria – per dirla con Edgar Morin – si è trasformata in una sorta di O di legno in cui ognuno di noi è chiamato a giocare un suo ruolo, in primis a compiere quell’atto responsabile e individuale di non ampliare il contagio, rimanendo a casa. ...

Architecture, il Coronavirus e il tramonto dell'Occidente

Architecture, il Coronavirus e il tramonto dell'Occidente

Ci sono spettacoli che – loro malgrado – rischiano di diventare un simbolo, ovvero di fare sintesi della realtà, di distillarne il senso in un’immagine, in una parola, in un pensiero. Ad Architecture di Pascal Rambert è toccato questo compito, e non solo perché dopo la sua messinscena all’Arena del ...

TEATRALIA

Misericordia di Emma Dante, il teatro che salva dalla disumanità

Misericordia di Emma Dante, il teatro che salva dalla disumanità

L’apertura è folgorante. Anna, Nuzza, Bettina fanno la maglia, il ticchettio dei ferri riempie la scena, in mezzo il corpo bianco, diafano di Arturo è un fremito, è una sorta di pupo, mosso da un puparo impazzito. Basta questo e ci si ritrova risucchiati in Misericordia di Emma Dante, un’apnea ...

TEATRALIA

2000 - 2020: Quando il teatro d'arte scorreva lungo il Po

2000 - 2020: Quando il teatro d'arte scorreva lungo il Po

Vent’anni dall’inizio del XXI secolo e un gioco: cosa tiene la memoria di due decenni di teatro? La tentazione di andare a sfogliare giornali o a vedere nelle cartellette gli spettacoli divisi stagione per stagione è stata forte. Niente da fare, non si può barare. Ciò che rimane impresso nella ...

TEATRALIA

Paiato, Latella, Argentieri: i premi Ubu nei cartelloni cremonesi

Paiato, Latella, Argentieri: i premi Ubu nei cartelloni cremonesi

La consegna del Premi Ubu, l’oscar del teatro italiano inventato 42 anni fa dal critico ed editore Franco Quadri, può rappresentare un termometro interessante per valutare quanto del teatro che conta, del teatro d’arte passi nei nostri territori. I sessanta referendari – critici e studiosi di ...

TEATRALIA

Piazza Fontana, Lella Costa, Marx e le sardine

Piazza Fontana, Lella Costa, Marx e le sardine

La parola giusta è la parola che "sia nel pieno delle forze/ che sia tranquilla/ non sia isterica/ non abbia la febbre/ non sia in depressione/ in essa si può confidare": sono questi alcuni versi della poesia di Ryszard Kapuscinski, Taccuino d'appunti. Ed è come un foglio di taccuino quello che ...

TEATRALIA

Santarcangelo e l'oracolo del teatro senza più mondo

Santarcangelo e l'oracolo del teatro senza più mondo

C’è fame di nuove ritualità che costruiscano comunità momentanee, usa e getta, da consumare nello spazio di un festival. A questa riflessione si offre il festival Santarcangelo, nella direzione performativa e molto poco teatrale di Eva Neklyaeva e Lisa Gilardino in chiusura di triennio. Da un lato ...

TEATRALIA

Orfeo è un millennial.... Monteverdi si fa contemporaneo

Orfeo è un millennial.... Monteverdi si fa contemporaneo

Il viaggio di Orfeo in metrò – inventato dal regista Luigi De Angelis e dal direttore Herman Schvartzman – è di più dell’intuizione di ambientare la favola pastorale monteverdiana all’interno di un vagone di metropolitana leggera che porta gli spettatori da Cremona alla Tracia passando per Mantova, ...