Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Fontevivo (Pr) Venerdì 17

'Mangia come scrivi' festeggia la sua centesima cena: 300 scrittori e 100 artisti messi a tavola

Gigi Romani

Email:

lromani@laprovinciadicremona.it

10 Aprile 2015 - 15:17

'Mangia come scrivi' festeggia la sua centesima cena: 300 scrittori e 100 artisti messi a tavola

Ristorante 12 Monaci di Fontevivo (Parma)
Dalle ore 21

Un traguardo storico, impensabile all’inizio: cento cene in nove anni, con protagonisti 300 scrittori e 100 artisti italiani.
Cento menu diversi, cento titoli diversi: “Cento di questi Mangia come scrivi” è la grande festa che celebra una rassegna unica, nata quasi per gioco nel 2006 in provincia di Parma, che negli anni è cresciuta al punto da sviluppare due stagioni parallele (emiliana e lombarda), dopo aver dato origine a un paio di festival invernali ed estivi con gli Aperitivi di Mangia come scrivi (due indimenticabili edizioni a Montechiarugolo nel 2010 e nel 2011) e al Festival Mangiacinema di Salsomaggiore nel 2014, la Festa nazionale del Cibo d’autore e del Cinema goloso.

VENERDI’ 17 APRILE al Ristorante 12 Monaci di Fontevivo (Parma), per la prima volta tutti insieme allo stesso tavolo, si sederanno ed intratterranno il pubblico gli scrittori Guido Conti, Valerio Varesi, Davide Barilli, Claudio Rinaldi, Fausto Taiten Guareschi, Andrea Villani, Daniele Cobianchi, Andrea Grignaffini, Luca Ponzi.

Nove degli autori più affermati della provincia di Parma hanno accettato l’invito del direttore artistico Gianluigi Negri, che li ha avuti, in passato, già protagonisti di memorabili Mangia come scrivi. La cena inizierà alle 21 (info e prenotazioni allo 0521 610010) e tre saranno i vini biologici selezionati da Claudio Ricci de “Il Bere Alto”, prodotti sulle colline reggiane dall’Azienda Agricola Venturini Baldini (www.venturinibaldini.it). Come sempre, lo chef Andrea Nizzi proporrà quattro portate (dall’antipasto al dolce) con estro e fantasia: questa volta stupirà i partecipanti con un menu ecosostenibile dedicato all’Expo. E promette di dare il meglio non solo perché questo è il centesimo appuntamento di Mangia come scrivi e l’ultimo della stagione emiliana, ma anche perché è quello che conclude il ciclo ai 12 Monaci, locale che ha sostenuto e fatto crescere la rassegna nelle ultime due stagioni e mezzo in provincia di Parma.

Il menu letterario sarà una vera sorpresa per il pubblico, con i nove scrittori che “giocheranno” con la formula di Mangia come scrivi: “Tempi snelli, letture veloci ma gustose e gran voglia di divertirsi”, promette Negri senza svelare troppo. Quel che è certo è che gli autori verranno presentati con i loro ultimi libri: “Il volo felice della cicogna Nilou” (Rizzoli) di Conti, “Il commissario Soneri e la strategia della lucertola” (Frassinelli) di Varesi, “La nascita del Che” (Aragno) di Barilli, “Mi chiamavano professor Fatica” (Ediciclo) di Rinaldi, “Fatti di fuoco” (CasadeLibri) di Guareschi, “Luciano Lutring” (Mursia) di Villani, “La sindrome di Hugh Grant” (Mondadori) di Cobianchi, “Nella dispensa di Don Camillo” (Guido Tommasi Editore) di Grignaffini, “Cibo criminale” (Newton Compton) di Ponzi.

La stagione emiliana di Mangia come scrivi riprenderà a settembre, dopo la pausa estiva, in un nuovo locale. Nel frattempo i “fedelissimi” potranno gustare un appuntamento extra previsto a Cantù (Como), al Ristorante Il Garibaldi, giovedì 28 maggio: il protagonista assoluto della serata “Ridendo, sferzando e… gustando” sarà Flavio Oreglio

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi