il network

Martedì 25 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


11 giugno 1955

Lettera aperta a Charlot (di Elia Santoro)

Gilera, Guzzi, Meccanica Verghera: quando l'Italia delle moto dominava la scena

Lettera aperta a Charlot (di Elia Santoro)

Mummia egiziana con 4 gambe

Douglas, 10 - Dopo Moto Guzzi .e la "Meccanica Vergherà, trionfatrici nelle prime due giornate del Tourist Trophy, la Moto Gilera' ha completato il successo della industria italiana vincendo oggi.la prova riservata alle macchine da mezzo litro,con il campione del mondo Geoffrey Duke e piazzando al secondo posto un mezzo di Heg Armstrong. . La casa d'Arcore era rappresentata al Tourist Trophy solamente da quésti due piloti, che sono riusciti a conquistare le posizioni di punta. Duke ed Armstrong; sono stati praticamente i dominatóri della corsa. Il primo ha assunto il comando. della . gara sin dalle prime battute e l'ha conservato sino alla fine, tagliando il traguardo con circa due minuti di vantàggio sul compagno di squadra. Armstrong non è stato molestato per il-terzo posto che da Ken Kavanagh, su Moto Guzzi.

Ecco la classifica della gara
odierna,. svoltasi su. sette
giri del circuito maggiore dèhl'isola
di Man (km. 60,72p)
per un totale di km. 425,040:
1) Geoffrey Duke (Gran Bretagna)
su Gilera, 2 ore 41'49"
alla mèdia di km. 157,50»; 2)
Reg Armstrong (Irlanda) su
Gilera 2.43*413"; 3) Ken Kavanagh
(Australia) su Guzzi
2.46'32"4; 4) Jack Bratt (Gran
Bretagna) su Norton 2.47'39"3;
5) Bob Mclntyre (Gran Bretagna)
su Norton 2.48'53"1.

ZWOLLE (Olanda), 10. — Il. Direttore e gli assistenti del Museo provinciale di Overijssei si grattano pensosamente la testa da ieri sera. I l mistero che stanno cercando di risolvere è uno di quelli che difficilmente troverà risposta. Ecco di che cosa si tratta: .giorni fa il radiologo del Museo, su suggerimento della studiosa svedese Lili Kaelas. sottopose ai raggi ultravioletti una murnma egiziana che si fa risalire ad un'epoca compresa fra il 1400 e il 1100 avanti Cristo. Ieri la lastra della radiografia è stata sviluppata e con somma sorpresa del radiologo e del Direttore del Museo si è scoperto che l'antico abitatore della terra dei Faraoni, ha due gambe di troppo

10 Giugno 2019