il network

Lunedì 16 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


7 giugno 1975

Arresti e perquisizioni in tutta Italia per le trame nere

Dopo la strage di Brescia e il conflitto di Pian del Rascino la magistratura allarga la sua inchiesta sugli extraparlamentari di destra

Arresti e perquisizioni in tutta Italia per le trame nere

Emessi due ordini di cattura - Uno è stato eseguito: l'arrestato è una giovane guardia forestale che era in servizio in provincia di Rieti - Tre giovani arrestati a Verona - Ricercato Gianni Nardi - Tre in carcere ad Alassio per detenzione di armi; erano amici di Esposti - Trovata una terza Land Rover intestata a Sirtori - Particolari indagini in alcune località della Sicilia e della Calabria

Nella scia delle indagini sulla strage di Brescia e sul conflitto a fuoco di Pian del Rascino è scattata l'offensiva degli inquirenti contro le cosiddette «trame nere».

L'intensissima attività della magistratura, diretta dal sostituto procuratore della Repubblica di Roma dottor Occorsio, si è sviluppata nelle ultime ore con una serie di perquisizioni ed arresti in diverse città d'Italia fra le quali Roma, Verona, Bologna, Messina, Milano, Ragusa, Reggio Calabria ed altre.

Il dottor Occorsio nella giornata di oggi aveva ordinato 11 perquisizioni (10 a Messina ed una a Roma).

Dall'esame del materiale sequestrato nelle abitazioni delle persone segnalate il magistrato ha emesso due ordini di cattura ed otto avvisi di reato. Tali provvedimenti, a detta degli inquirenti, sarebbero stati giustificati dal tipo di documentazione raccolta nel corso delle indagini. Per il momento non è stato reso noto cosa di preciso abbiano trovato; ma si è detto che sarebbero emerse precise responsabilità per quanto riguarda la violazione di due articoli, il primo ed il secondo della legge Scelba: ricostruzione del partito fascista.

Uno dei due mandati di cattura è stato spiccato nei confronti di un giovane romano, il quale tra l'altro risulta trasferito in un’altra regione da due mesi circa.  

05 Giugno 2019