il network

Martedì 17 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


19 aprile 1955

È improvvisamente morto lo scopritore della relatività

Albert Einstein odiava la pubblicità e il conformismo, disprezzava il danaro

È improvvisamente morto lo scopritore della relatività

Albert Einstein, fisico di fama mondiale, è un nome che nella storia futura verrà strettamente associato con l'inizio dell'era atomica: fu infatti una rivelazione della mente dello scienziato a fornire la prima chiave che aprì all'uomo i misteri del mondo atomico. ... 

La formula ritrovata nel 1905 da Einstein e che si esprime con "E-MC2", divenne nota a milioni di persone come un ritrovato quasi «magico» e come il simbolo di una nuova era. La formula fu ritrovata quando lo scienziato aveva solo 26 anni, era sconosciuto a tutti e si guadagnava faticosamente la vita come controllore delle patenti di auto in Svizzera. 

Einstein non aveva voluto mai mutare, nonostante la vastissima fama e le ricchezze che da ogni punto del mondo gli venivano ripetutamente offerte, un poverissimo modo di vita. Odiava la pubblicità, i giornalisti, le interviste, i conformisti, ed era orgoglioso di definirsi «un incorreggibile non conformista». Non amava le ricorrenze, i compleanni, gli anniversari. Il suo disprezzo del denaro era leggendario. 

L'uomo che a 16 anni sognò di imprigionare un raggio di luce per vedere che cosa sarebbe successo, rifiutò la presidenza della Repubblica dello Stato di Israele, alla morte del suo amico e compagno di studi Chaim Weizmann..

 

19 Aprile 2019