Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Concerto di flauto e violoncello "Il fascino strumentale dell'800"

Una serata musicale dedicata a brani di compositori dell’area europea, contemporanei di Ponchielli

Eventi & Appuntamenti

Email:

eventi@laprovinciacr.it

07 Ottobre 2021 - 15:08

IL FASCINO STRUMENTALE DELL’800

Il fascino strumentale dell'800
Concerto di flauto e violoncello

a cura di Antonio Amenduni 

 

Antonio Amenduni, flauto

Gianluca Montaruli, violoncello

 

Ridotto del Teatro A. Ponchielli
Posto unico non numerato € 12,00

a cura dell’Associazione Centro Studi Amilcare Ponchielli

Obbligo di green pass

 

Programma:

 

  • Amilcare Ponchielli, L’arrivo del Re, marcia op. 164, trascr. per flauto e violoncello 
     
  • Saverio Mercadante, «Là ci darem la mano», aria variata per flauto solo, dal Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart 
     
  • Paul Agricole Genin, Fantasia, op. 18 su La Traviata di Giuseppe Verdi, trascr.per flauto e violoncello
      
  • Georges Bizet, Intermezzo dall’Atto III da Carmen, trascr.per flauto e violoncello 
     
  • Paul Agricole Genin, Fantasia, op. 19 su Rigoletto di Giuseppe Verdi, trascr.per flauto e violoncello
      
  • Carlo Alfredo Piatti, Capriccio n.12 op. 25, per violoncello solo 
     
  • Pëtr Il’ič Čajkovskij, Aria di Lensky da Eugene Onegin, trascr. per flauto e violoncello 
     
  • Françoise Borne, Variazioni su Habanera da Carmen di Georges Bizet, trascr. per flauto e violoncello
      
  • Amilcare Ponchielli, Divertimenti concertati, trascr. per flauto e violoncello 

 

 *****

 

Per info:

LOGO CENTRO STUDI PONCHIELLI

CENTRO STUDI AMILCARE PONCHIELLI

info@centrostudiponchielli.it

www.teatroponchielli.it

Facebook Centro Studi "Amilcare Ponchielli"

*****

Il programma musicale della serata presenta brani di compositori dell’area europea, contemporanei di Ponchielli. Le musiche proposte si accostano ad uno stile tipico ottocentesco, la parafrasi (o fantasia, reminiscenza, ricordanza). In musica, la parafrasi è una sintetica rielaborazione di composizioni originali ben note e, a volte, scritte da autori differenti. Proprio uno dei più prolifici autori di parafrasi, per orchestra di fiati, fu proprio il giovane Ponchielli a cui è lecito accostare nomi come Wagner, Liszt e tanti altri così come quasi tutti i grandi virtuosi dell'epoca composero parafrasi destinate al proprio strumento musicale: dal violinista Niccolò Paganini al contrabbassista Giovanni Bottesini solo per citarne alcuni. La peculiarità della parafrasi è tuttavia la sua funzione divulgativa, così come la parafrasi letteraria, costituendo la modifica di un brano o di un testo a beneficio di destinatari diversi. Proprio in questa direzione gli artisti di questa sera propongono composizioni che possono essere accostate alle cosiddette parafrasi da camera, trascritte per flauto e violoncello dagli stessi esecutori, partendo naturalmente da Ponchielli e passando per Mercadante, Genin-Verdi, Bizet, Čajkovskij proponendo brani celebri cha hanno portato l’atmosfera cameristica e operistica nei salotti musicali di tutta Europa. 

*****

La manifestazione, che si presenta con il suggestivo titolo di “Casa Ponchielli”, si articola in tre concerti che si terranno al Teatro Ponchielli e due successivi concerti presso la Chiesa di S. Dalmazio a Paderno Ponchielli e presso la Chiesa di S. Agata a Cremona.

La locandina della rassegna

 

 

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery