il network

Venerdì 18 Gennaio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


8 gennaio 1978

Strage di Acca Laurenzia, pluriomicidio a sfondo politico

La capitale ancora in lutto per un altro delitto della violenza politica

Strage di Acca Laurenzia

Non avevano ancora vent'anni - Un terzo militante è rimasto ferito, per fortuna non gravemente - Un gruppo di sette od otto terroristi, tra cui una donna, a volto scoperto, ha sparato con fredda determinazione numerosi colpi di pistola contro il gruppetto dei militanti del MSI che uscivano dalla loro sezione per iniziare un volantinaggio

Non avevano  ancora vent'anni e sono stati ammazzati.

Erano missini e questa è parsa a qualcuno una buona ragione per farli fuori.

Ma la  tragedia, questa sera non si è esaurita con la morte di Franco Bigonzetti e Francesco Ciavatta, colpiti a tradimento appena usciti dalla sezione del MSl-DN di via Acca Laurenzia.

Gravi disordini sono infatti avvenuti sul luogo dell'attentato, dove, appena si è sparsa la notizia, si è radunata una  folla di circa 500 giovani di destra.

Nel corso di una sparatoria con i carabinieri un altro missino Stefano Recchioni di 20 anni è stato colpito alla fronte.

È ricoverato in fin di vita all'ospedale San Giovanni.

07 Gennaio 2019