Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Ultimo appuntamento

Treviglio. “VICOLI – Festival dei teatri della Gera d’Adda”. Domenica 17 "Vocazione" di e con Danio Manfredini

Gigi Romani

Email:

lromani@laprovinciadicremona.it

11 Aprile 2016 - 15:41

Treviglio. “VICOLI – Festival dei teatri della Gera d’Adda”.  Domenica 17

Auditorium Teatro Nuovo Treviglio, Piazza Garibaldi, alle ore 21.00

Ingresso €15 (€10 con riduzione: Tesserati TAE, Giovani Card, Over 65). Consigliata la prenotazione. Per ulteriori informazioni e prenotazioni scrivere a taeteatro@hotmail.com  oppure telefonare al numero 3498920390.

l’ultimo appuntamento dell’edizione invernale della Rassegna “VICOLI – Festival dei teatri della Gera d’Adda”, organizzata da TAE Teatro con il Patrocinio del Comune di Treviglio e inserito all’interno del Circuiti Teatrali Lombardi.

Per una chiusura in grande stile del Festival, che anima con successo l’offerta culturale della Gera d’Adda dal mese di gennaio, si è scelto di ospitare un artista di punta nel panorama teatrale nazionale: Danio Manfredini. Dopo un lungo e intenso lavoro nel teatro di ricerca, dove vanta collaborazioni con grandi maestri del teatro (da Cesar Brie a Pippo Delbono), Manfredini ha raccolto ampi consensi da parte del pubblico e della critica vincendo, tra i vari riconoscimenti, quattro premi UBU. Attualmente riveste il ruolo di Direttore dell'Accademia D'Arte Drammatica Del Teatro Bellini di Napoli.

La sua intensa attività di sperimentazione in ambito teatrale emerge in tutta la sua potenza nell’ultimo lavoro intitolato “Vocazione”. In questa pièce, considerata un vero e proprio spettacolo-confessione, Manfredini riflette “sulla fatica del far teatro, sul terribile confronto quotidiano dell’attore con le proprie debolezze e coi propri fantasmi interiori”. La drammaturgia è in parte costruita da frammenti di celebri monologhi teatrali in cui i personaggi, dalla Nina de “Il Gabbiano” al Re Lear shakespeariano, sembrano dialogare confrontandosi su quale sia il senso di essere “artista”. Non mancano riferimenti all’aspetto biografico di Manfredini, regista e attore principale, nonché un emozionante contributo musicale rappresentato da canzoni cantate dal vivo, parte fondamentale del progetto artistico condotto dall’attore. 

Lo spettacolo, che ha debuttato nel 2014, raggiunge ora finalmente anche Treviglio regalando al pubblico uno dei migliori esempi di drammaturgia contemporanea di qualità, una missione che contraddistingue da sempre la linea artistica di TAE Teatro, organizzatore dell’evento. Allo stesso modo si ricorda come la città e la Compagnia abbiano ospitato nel mese scorso uno stage attorale intensivo condotto dallo stesso Manfredini e dedicato ad artisti in formazione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery