Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

A Brescia Presso La Nave di Harlock

''Aspettando i barbari'', venerdì 15, con Massimo Volume alla Latteria Molloy

Gigi Romani

Email:

lromani@laprovinciadicremona.it

11 Novembre 2013 - 18:57

Massimo Volume
Latteria Artigianale Molloy
Via Mariale Dacos - Brescia
Venerdì 15 novembre ore 22

A vent'anni dall'uscita di "Stanze", il loro primo album ufficiale, i MASSIMO VOLUME pubblicano "Aspettando i barbari", il loro sesto album in studio, e partono per un lungo tour che venerdì sera passa da Brescia. Il nuovo attesissimo capitolo discografico della storica band bolognese guidata da Emidio Clementi è stato prodotto, registrato e mixato dal produttore/manager bresciano Marco Caldera quasi interamente presso il Red Carpet Sudio, lo studio di registrazione che da aprile ha trovato casa a Brescia nella nuova Nave di Harlock.

Lo spettacolo sarà aperto alle ore 22.00 dallo show da THE DEAT OF ANNA KARINA, l'alternative rock band bolognese che presenta il suo terzo album "Lacrima/Pantera" prodotto da Giovanni Ferliga (Aucan) e Giulio Favero (Il Teatro Degli Orrori). 

ORARI: Apertura locale h. 20.30
Inizio spettacoli: h. 22.00 

INGRESSO riservato ai possessori di tessera Arci 2013
con contributo all'ingresso di 10 euro 
(non è possibile richiedere la tessera allingresso , per informazioni www.latteriaartigianalemolloy.it, Tel. 346 8780428)
MASSIMO VOLUME  “ASPETTANDO I BARBARI”
Etichetta La Tempesta Dischi - Data di uscita; 1 ottobre 2013

Due sorelle si abbracciano in quello che una volta si sarebbe definito un interno borghese. Una ha il capo riverso sulla spalla dell’altra, gli occhi chiusi, l’atteggiamento di totale abbandono. La sorella la tiene stretta a sé, protettiva. Ha lo sguardo vigile, come se fosse stata attratta di colpo da un rumore, da qualcosa che fra un attimo spezzerà l’intimità della scena.  Aspettando i barbari si riflette bene nel quadro di copertina di Ryan Mendoza. Lo sguardo privato di brani come La cena, La notte, Silvia Camagni, Da dove sono stato pare invaso da un’inquietudine incombente, che porta con sé echi di guerra e di distruzione e che si impone in tutta la sua durezza in Compound, Aspettando i barbari e Il nemico avanza, mentre oltre le imposte della stanza si agitano i fantasmi di Buckminster Fuller e di Vic Chesnutt, di John Cage e di Danilo Dolci, a ricordarci che il mondo è utopia e possibilità, il sale della vita. Musicalmente una svolta netta rispetto al suono caldo, rigidamente analogico di Cattive abitudini. La trama elettrica si infittisce adesso di venature elettroniche, le ritmiche si sovrappongono, a dipingere un paesaggio pietroso, dagli spigoli netti e i confini incerti. Il risultato è un disco duro, compatto, volutamente autarchico, calato con forza nell'ambiguità del presente. 
Prodotto da Massimo Volume e Marco Caldera. 
Registrato da Marco Caldera tra il novembre 2012 e il maggio 2013 presso il Red Carpet Studio di Brescia, il Massimo Volume Home Studio e il Vacuum Studio di Bologna (assistente di studio Bruno Germano) e da Stefano Pilia presso il Blind Sun Crows Studio di Bologna. Mixato da Marco Caldera nel giugno 2013 presso il Red Carpet Studio di Brescia (assistente di studio Lorenzo Caperchi). 
Masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà Mastering di Tredozio (FC). 

MASSIMO VOLUME: 
Vittoria Burattini: Batteria, Percussioni, Voce.
Emidio Clementi : Voce e Testo, Bassi, Sintetizzatore. 
Stefano Pilia: Chitarre, Bassi, Sintetizzatori. 
Egle Sommacal: Chitarre, Voce. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi