il network

Lunedì 30 Marzo 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


24 marzo 1965

Cambiata 'a mano' l'orbita della capsula Gemini

È durato 4 ore e 52 minuti il volo dell'astronave lanciata da Cape Kennedy

Cambiata 'a mano' l'orbita della capsula Gemini
Grissom e Young, i due astronauti americani, hanno modificato per due volte la traiettoria
della loro capsula: l'orbita sì è così trasformata da ellìttica in circolare con un successivo spostamento
del plano orbitale rispetto all'equatore - Altri esperimenti nella fase dell'atterraggio

CAPE KENNEDY - Virgil Grissom e John Young, i primi due «gemini» della storia spaziale, hanno completato oggi un volo di tre orbite intorno alla Terra, scendendo all'appuntamento nell'Atlantico con precisione, dopo una serie di manovre nello spazio, quali il mutamento «a mano» dell'orbita della capsula, che non conoscevano precedenti nei lanci di, tutto il mondo. L'esperimento è perfettamente riuscito e si è di mostrato uno dei più difficili da completare per gli astronauti.

Grissom, un pilota di magnifiche qualità è anche diventato il primo uomo a volare due volte nello spazio e si deve alla sua esperienza e alle sue capacità se le complicate e delicate manovre richiestegli sono state eseguite senza il minimo errore. La capsula è scesa nell'Atlantico a 93 chilometri dalla portaerei «Intrepid» con cui era entrata in contatto radio nella fase finale della discesa. Un ricognitore l'ha avvistata e numerosi elicotteri sono poi accorsi per prendere a bordo i due astronauti, che hanno così completato un magnifico esperimento.

Le inchieste de «La Provincia»: la via del tabacco (di contrabbando)
I cremonesi non hanno la 'grinta'
A Cremona i contrabbandieri veri e propri, i «ras», quelli che vivono del mestiere e che si fanno un conto in banca lungo così, non esistono. Però esiste il contrabbando delle sigarette; un contrabbando casalingo, senza eccessivi rischi perchè i rischi più grossi sono già stati corsi da altri. Un contrabbando da dilettanti, prudente, polverizzato attraverso innumerevoli canaletti e rigagnoli difficilmente individuabili proprio perché troppo discreti.

17 Marzo 2020