Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Tour in centro storico sulle tracce dei tesori «invisibili agli occhi»

Stamattina si è tenuto il primo appuntamento: un viaggio lungo oltre mille anni da vivere a piedi o in bici

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

03 Aprile 2022 - 17:12

Tour in centro storico sulle tracce dei tesori «invisibili agli occhi»

CREMA - C’è una Crema celebrata sulle pagine dei libri di storia e delle riviste d’arte, che popola l’immaginario collettivo e contribuisce alla costruzione dello spirito identitario della città. Ma c’è anche una Crema — ugualmente pubblica, eppure più discreta — che risulta sottaciuta e passa quasi inosservata. La Pro loco prova a ricucire la sutura fra la bellezza «in vetrina» e quella invisibile agli occhi con un nuovo progetto turistico inserito nel circuito «Pianura da scoprire»: nell’ambito dell’iniziativa intitolata «Castelli, palazzi e borghi medievali» l’associazione presieduta da Vincenzo Cappelli ha proposto un itinerario che sintetizza oltre un millennio di storia cittadina dal Tardo Impero fino al Settecento, cioè dai legni antichissimi delle piroghe che solcavano il lago Gerundo fino alle architetture barocche della chiesa della Santissima Trinità.

IL PRIMO TOUR


Il primo appuntamento si è tenuto questa mattina, 3 aprile, ma il tour cittadino verrà riproposto anche a Pasquetta (lunedì 18 aprile) e poi il 25 aprile, il 1° maggio e il 5 giugno. In ognuna delle date si avrà l’opportunità di effettuare una visita guidata alla scoperta del centro storico con le guide volontarie messe a disposizione dalla Pro loco: per prenotare è possibile telefonare allo 0373-81020, scrivere all’indirizzo info@prolococrema.it oppure presentarsi direttamente al Campo di Marte tra le 10 e le 10.30. Il costo del tour è di 8 euro a persona (gratis per bambini fino a 12 anni e portatori di handicap). In alternativa, si può costruire «su misura» la propria esperienza turistica approfittando delle mappe e dei materiali realizzati per l’occasione dall’associazione e affidandosi, quindi, ai quasi cinquanta QR Code disseminati per la città. Ovviamente il progetto è improntato alla mobilità dolce. Perché Crema e i suoi «segreti» meritano di essere esplorati in tutta calma. A piedi oppure sui pedali.

OPERAZIONE RILANCIO

«L’appartenenza al circuito Pianura da scoprire ci consente di innescare sinergie virtuose per ampliare la rete di attrattività — commenta il presidente Cappelli —. Mentre l’onda lunga del successo del film Chiamami col tuo nome continua a richiamare in città un buon numero di turisti stranieri, con questo nuovo progetto puntiamo in particolare ad attirare un nuovo pubblico dai territori circostanti». E non solo: «La proposta è stata calibrata anche per interessare la comunità cremasca, a cui viene offerta l’opportunità di addentrarsi fra le pieghe della storia cittadina per scoprirne i risvolti meno noti», sottolinea Cappelli. Che poi aggiunge: «Puntiamo con convinzione ed entusiasmo su questa nuova iniziativa, resa possibile anche grazie alla stretta collaborazione con l’amministrazione comunale. Crediamo che questo genere di progetto possa rivestire un’importanza strategica nel perimetro dell’offerta che la Pro loco è in grado di sviluppare. Per i tour guidati si sono resi disponibili 15 volontari con diverse competenze e professionalità così da poter garantire ai visitatori un’accoglienza guidata ed un’esperienza di alto profilo».

FOTO: JACOPO ZANINELLI/FOTOLIVE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi