il network

Martedì 20 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione


Bergamotto: un agrume dai tanti benefici

Bergamotto: un agrume dai tanti benefici

Il Limone Bergamotto è un agrume italiano del genere Citrus (Citrus bergamia).  L'albero è alto tra i tre e i quattro metri, di modesto vigore, con una corona tra i tre e i quattro metri. I fiori sono bianchi e numerosi, molto profumati. Le foglie sono lucide e carnose come quelle dell'arancio e non cadono mai, nemmeno in inverno. Nell’aspetto il frutto del bergamotto ricorda il pompelmo, ma è un po’ più piccolo e ha un colore più intenso. Di forma sferica, di colore tendente dal verde al giallo, secondo la fase di maturazione; ha buccia sottile e liscia ed un peso che va dagli 80 ai 200 gr. La fioritura va da Novembre a Marzo. La buccia risulta molto ricca di olii essenziali; la polpa si presenta di colore verde-giallo-pallido, suddivisa in 12-15 spicchi e fornisce un succo molto acido ed amarognolo.

La prima coltivazione di bergamotto di cui si ha notizia venne impiantata nelle vicinanze di Reggio Calabria da Nicola Parisi, nel fondo denominato "Giunchi", nell'anno 1750. Le piante coltivate si ricavano tramite innesto di tre rami di bergamotto su un porta-innesto di arancio amaro di un anno; rimane in vaso per un anno e viene interrato a 2 anni. L'innesto e il trapianto nell'anno successivo avvengono preferibilmente a febbraio o a settembre. Ha una vita produttiva di 25 anni: comincia la sua produzione da tre anni, arriva al massimo della produttività a 8 anni e può arrivare fino a un quintale per pianta se potato. La produzione è fortemente influenzata dalle temperature e dalle piogge: è un albero che non sopporta gli sbalzi in basso della temperatura e l'eccessiva o scarsa piovosità, mentre ben sopporta il caldo. 

Dalla pianta del bergamotto si ricava: i frutti, l'olio essenziale, il succo e la polpa. Il frutto intero, oltre ad essere venduto al dettaglio, è utilizzato anche per la trasformazione in essenza. Inoltre è possibile ricavare delle spremute come si fa con gli altri agrumi (per es. arancia), si può tagliare a spicchi per farne delle insalate o, come per il limone, metterlo nel tè (la buccia è aromatica come quella del limone).

Viene utilizzato anche per ricavarne olii essenziali dalla buccia, dai fiori, dalle foglie e dai giovani rametti. L'olio essenziale di Bergamotto di Reggio Calabria è rinomato in tutto il mondo per le sue proprietà di donare una nota estremamente fresca alle composizioni di profumeria. Infatti è un componente essenziale dell'acqua di colonia e delle acque di toilette e, per queste proprietà, è conosciuto in tutto il mondo. Alcune ricerche sperimentali hanno evidenziato che assumere succo di bergamotto e mela accompagnato da uno stile di vita sano e da una dieta adeguata ha portato a una riduzione del 21% del rischio cardiovascolare. I benefici del succo di bergamotto sono legati alla straordinaria ricchezza di polifenoli di questo frutto, delle sostanze antiossidanti che aiutano il nostro organismo a rimanere in forma e in salute.

29 Ottobre 2016