Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Cremona

Ricerca d’Ascolto fra musica e parole: mercoledì 18 maggio il soprano Anna Piroli

Betty Faustinelli

Email:

bfaustinelli@laprovinciadicremona.it

25 Febbraio 2016 - 14:03

Ricerca d’Ascolto fra musica e parole: il 26 Quartetto di Chitarre di Francesco Molmenti

CREMONA — Torna Ricerca d’ascolto I Concerti con Paola, la rassegna organizzata dall’Associazione Paola Manfredini in collaborazione con la Biblioteca Statale, presentata nella sede del sodalizio da Giovanni Battista Columbro, Stefano Campagnolo ed Eleonora Carapella. La La peculiarità di questa edizione è l’intreccio di linguaggi espressivi, tenuti insieme dalla musica.

Si parte venerdì 26 febbraio alle 18 in biblioteca con il Quartetto di Chitarre di Francesco Molmenti, con musiche di Telemann, Ravel e Giuliani. Contestualmente sarà inaugurata una mostra di strumenti della collezione Taranto. Il 23 marzo sarà protagonista il Cesar Frank String Quartet, accompagnato dalla letture delle lettere di Haydn e Beethoven a cura di Beppe Arena. Il 9 aprile nella sede di via Goito si inaugurerà la mostra di Santo Farini, con interventi musicali a cura di Eleonora Carapella e Maurizio Cadossi. Il 29 aprile in biblioteca si esibirà uno di vincitori del concerto clavicembalistico Amelia Isabella Bianchi 2015, Davide Mingozzi, mentre Chiara Di Pretoro leggerà lettere di celebri compositrici barocche. Si procede il 18 maggio in biblioteca col concerto del soprano Anna Piroli e la presentazione del libro di Giampiero Bernardini, L’uomo ombra. Domenica 29 maggio alle 21 l’appuntamento sarà presso l’ex chiesa di san Vitale con i Solisti dell’Orchestra Barocca di Cremona che proporranno un programma all’insegna di musiche di autori coevi di Mozart. Chiuderà la rassegna — giovedì 9 giugno in biblioteca — il concerto Le sonate in Trio della Famiglia Bach con Giovanni Battista Columbro, Graziella Baroli e Gianlorenzo Sarno, mentre Luca Simonetta Sandri leggerà brani da testi di Aristide Quintiliano e J. R. Tolkien. Columbro e Campagnolo in sede di presentazione hanno voluto evidenziare come la rassegna abbia la voglia di esperire altri linguaggi e di offrirsi come un’occasione per mettere a fianco musica, parole, arte in combinazioni anche inusuali che certo incuriosiranno il pubblico. (n.arr.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi