Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Dalla politica alla moda

Pascale, ex poliziotto, racconta i rapporti occulti della camorra

Gigi Romani

Email:

lromani@laprovinciadicremona.it

02 Novembre 2013 - 18:50

Pascale, ex poliziotto, racconta i rapporti occulti della camorra
'La camorra non esisite'
di Gaetano Pascale
Piblidea '95, pagine 264, € 20
Un viaggio nei meandri della criminalità organizzata, dal suo interno, da chi con i criminali ha avuto a che fare nella sua lunga carriera in divisa. «La camorra non esiste» racconta i traffici illeciti della «piovra», ormai arrivata dappertutto, nonostante si cerchi in ogni modo di non vedere, come sostiene lo stesso autore. Il volume non si ferma solo ad illustrare un fenomeno criminale, ma si cala nei meandri del male toccandolo con le mani, raccontando di inchieste seguite in prima persona durante i lunghi anni da funzionario di polizia. Pascale, oggi direttore del Dipartimento di Criminologia della Swiss School of Management, docente universitario e coordinatore di master in Scienze Criminologiche applicate all'Investigazione all'Università Europea di Roma, tenta di sollevare il velo dell'ipocrisia con cui media, politici, centri di potere e associazioni troppo spesso hanno coperto questa «malapianta». «La camorra non esiste» punta a far comprendere al lettore da una parte le origini storiche e sociali della camorra e della criminalità organizzata di tipo mafioso e dall'altra ad individuare le sue logiche perverse che grazie alla leggerezza e quindi alla negazione del potere, le hanno consentito di tenere sotto scacco città, giunte comunali e poteri economici. Nelle 264 pagine, l'autore sviscera i rapporti occulti tra criminalità e società civile, con la connivenza della politica. Si passa dal ricatto alle grandi griffe dell'industria del falso alle «tracotanze edilizie» dei boss della camorra. Dalla devianza minorile all'analisi sociologica del perchè oggi più che mai è difficile opporsi alle mafie. E ancora: dall'acquisto di titoli di stato esteri all'affare dei rifiuti tossici. La camorra è arrivata ovunque, eppure non esiste, sostiene sarcasticamente l'autore. «Se mancano le volontà e se soprattutto si continua a negare l'esistenza della criminalità organizzata sul nostro territorio allora si è perdenti sul nascere - afferma Pascale -. Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi e senza paura, perchè è in ciò che sta l'essenza della dignità umana».
Domenico Palesse


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi