Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

'L’organo ritrovato' dal 15/9 al 6/10

Il Serassi torna a suonare nella reggia di Colorno. In programma quattro concerti

Gigi Romani

Email:

lromani@laprovinciadicremona.it

09 Settembre 2013 - 15:33

Il Serassi torna a suonare nella reggia di Colorno. In programma quattro concerti
Reggia di Colorno
Cappella Ducale di San Liborio
Da domenica 15 settembre a domenica 6 ottobre

È attesa da tutti gli appassionati di musica antica e per questa edizione ritorna alla Reggia di Colorno, nella cappella ducale di San Liborio, dopo la chiusura causata lo scorso anno dal terremoto. Si aprirà il 15 settembre la rassegna “L’organo ritrovato”, organizzata dalla Provincia, dall’Associazione culturale Giuseppe Serassi e realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Colorno e del Comune di Guastalla. In programma quattro concerti, con la direzione artistica dell’organista fiorentino Stefano Innocenti, per altrettante domeniche: tre si svolgeranno nella Chiesa di San Liborio, inserita nel complesso monumentale della Reggia, e uno a Guastalla.

Oltre al grande organo a due tastiere di Andrea Luigi e del figlio Giuseppe Serassi (1792-96),  saranno protagonisti dei concerti anche due clavicembali di Albertino Vanini, copie di un Carlo Grimaldi (1697) e di un Pascal Taskin (1769).

Quattro i grandi musicisti del '700 a cui sono dedicati i concerti: Wolfgang Amadeus Mozart, Carl Philipp Emanuel Bach, Domenico Scarlatti e François Couperin. All’interno di ciascun programma, i quattro autori saranno messi a confronto con musicisti della loro stessa famiglia: Mozart con il padre Leopold che fu compositore, violinista e autore di un famoso metodo per violino, oltre che primo insegnante del figlio; Bach con il padre Johann Sebastian; Domenico Scarlatti, famoso per gli influssi spagnoli nelle sue quasi 600 Sonate per clavicembalo, con il padre Alessandro, celebre operista e autore di molta musica strumentale; e infine Couperin con lo zio Louis Couperin, organista predecessore del nipote all'organo di Sain Gervais a Parigi e violinista della Chambre du Roi sotto Luigi XIV.

Si parte domenica 15 settembre, alle 18 alla Cappella Ducale di San Liborio, con un appuntamento dedicato a Mozart e a suo padre, presentati da Stefano Innocenti e Riccardo Castagnetti. La domenica successiva, 22 settembre, sempre a Colorno si esibirà Davide Pozzi, sulle musiche di Bach padre e figlio, mentre il 29 settembre Francesco Cera eseguirà brani di Domenico e Alessandro Scarlatti.  

Come ormai da tradizione la rassegna si chiuderà nel reggiano, sempre Guastalla, nonostante i numerosi luoghi ancora inaccessibili a causa del terremoto: il 6 ottobre nell’Oratorio di San Giorgio a Pieve di Guastalla, il Maestro Stefano Innocenti si esibirà in un concerto al clavicembalo dedicato alle musiche dei Couperin.

Il programma:

Domenica 15 settembre
ore 18.00

San Liborio, Colorno
STEFANO INNOCENTI
organo e clavicembalo
RICCARDO CASTAGNETTI
organo e clavicembalo
Wolfgang Amadeus Mozart
e suo padre
all’organo:
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Ouverture dall’opera Le nozze di Figaro (RC)
da 12 Petites pieces:
Andante, Larghetto, Andante con variazioni, Rondò (RC)
al clavicembalo:
12 variazioni su “La belle Françoise” K. 353 (SI)
Fuga in do minore K. 426 (RC-SI)
5 pezzi dall’opera Ascanio in Alba (RC)
all’organo:
da 12 Petites pieces:
Andante, Minuetto, Minuetto e Trio, Minuetto e Trio (SI)
Leopold Mozart (1719-1787)
Sonata in do maggiore:
Allegro, Andante, Minuetto I, Minuetto II (SI)
Wolfgang Amadeus Mozart
Ave verum corpus K.618
(trascrizione di Franz Liszt) (SI)
al clavicembalo:
Eine kleine Gigue (“Leipziger Gigue”) K.574 (RC)
Riccardo Castagnetti (1977)
Meditazioni mozartiane (SI-RC)

Domenica 22 settembre
ore 18.00

San Liborio, Colorno
DAVIDE POZZI
clavicembalo e organo
Carl Philipp Emanuel Bach
e suo padre
al clavicembalo:
Carl Philipp Emanuel Bach (1714-1788)
Sonate in B Wq 62/16 (Berlin 1757)
Allegro – Andante – Allegretto
Sonate in h Wq 62/22 (Berlin 1758)
Allegro – Adagio – Allegretto
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Fanatasia cromatica e fuga BWV 903
all’organo:
Carl Philipp Emanuel Bach
Sonata per organo in fa maggiore Wq 70/3
Allegro – Largo – Allegretto
Johann Sebastian Bach
Aria variata alla maniera italiana BWV 989
Concerto in fa maggiore da Vivaldi (BWV 978)
Allegro – Largo – Allegro

Domenica 29 settembre
ore 18.00

San Liborio, Colorno
FRANCESCO CERA
clavicembalo e organo
Domenico Scarlatti
e suo padre
all’organo:
Alessandro Scarlatti (1660-1725)
Fuga (dalla Toccata settima)
Domenico Scarlatti (1685-1757)
Sonata in sol maggiore K.2
Fuga in fa maggiore K.82
Sonata in re minore K.176
Cantabile – Allegrissimo
Fuga in re minore K.41
Sonata in do maggiore K.159 Allegro
al clavicembalo:
Alessandro Scarlatti
Partite di Follia (dalla Toccata settima)
Domenico Scarlatti
Sonata in si bemolle maggiore K.202 Allegro
Sonata pastorale in do maggiore K.513
Moderato – Presto
Sonata in do minore K.174 Allegro
Sonata in re minore K.213 Andante
Sonata in re maggiore K.214 Allegro vivo

Domenica 6 ottobre
ore 18.00

Oratorio romanico di
San Giorgio, Pieve di Guastalla
STEFANO INNOCENTI
clavicembalo
François Couperin
e suo zio
François Couperin (1668-1733)
dal Premier Livre, Troisieme Ordre:
La Ténébreuse, Allemande
Premiere Courante
Seconde Courante
La Lugubre, Sarabande
da L’Art de toucher le clavecin:
Prelude en la majeur
dal Premiere Livre, Cinquieme Ordre:
Les Ondes, Rondeau
Louis Couperin (c.1626-1661)
La Piémontoise
Passacaille en ut majeur
François Couperin
dal Troisiéme Livre, Dixihuitiéme Ordre:
La Verneüil, Allemande
La Verneüillétte
Le Tic-Toc-Choc ou les Maillotins
dal Troisiéme Livre, Dixseptiéme Ordre:
La Superbe ou la Forqueray
Les Petit Moulins à Vent
Les Timbres
Courante
Les Petites Chrémiéres de Bagnolet
dal Second Livre, Sixiéme Ordre:
Les Moissonneures
Le Moucheron
Les Baricades Mistérieuses

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

Prossimi EventiScopri tutti gli eventi