Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Chiusura punto nascite Oglio Po, striscione di protesta davanti all'ospedale

Alla vigilia dell’udienza del 2 dicembre, davanti al Consiglio di Stato, che dovrà decidere se accogliere o meno il ricorso presentato dai sindaci del territorio

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

01 Dicembre 2021 - 10:10

Chiusura punto nascite Oglio Po, striscione di protesta davanti all'ospedale

CASALMAGGIORE - Alla vigilia dell’udienza di domani, giovedì 2 dicembre, davanti al Consiglio di Stato, che dovrà decidere se accogliere o meno il ricorso presentato dai sindaci del territorio contro la chiusura del punto nascita dell’ospedale Oglio Po, stamattina è comparso un nuovo striscione nei pressi del presidio ospedaliero, con un messaggio eloquente. "Non vogliamo più nascere per strada". Un riferimento ai recenti casi di parti avvenuti in automobile, a Solarolo Rainerio, e in autoambulanza, a Cella Dati, durante il trasporto di due donne di Casalmaggiore all'ospedale di Cremona. Nelle scorse settimane il Comune di Casalmaggiore ha inviato agli avvocati tutta la documentazione supplementare, relativa agli ultimi fatti, a supporto del ricorso in discussione domani.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400