Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA MANIFESTAZIONE

Cremona in festa con sua maestà il torrone

Da oggi a domenica 21 una cascata di appuntamenti golosi: ecco il programma del weekend

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

13 Novembre 2021 - 05:30

Cremona in festa con sua maestà il torrone

CREMONA - L’apertura delle aree commerciali è fissata per le 9, quando produttori di torrone, cioccolato e dolci provenienti da tutta Italia avvieranno la loro attività (si va avanti sino alle 20) nel cuore del centro storico: in piazza Stradivari, via Gramsci e nel Cortile Federico II. Ma è presso il PalaTorrone di piazza Roma che alle 9,30 verrà inaugurata ufficialmente l’edizione 2021 della Festa del Torrone, in programma fino a domenica 21. La prima giornata mette in cartellone una serie di visite guidate e offre anche l’opportunità di una visita gratuita - dalle 10 alle 18 - al nuovo Museo Diocesano. Dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30, ogni mezz’ora da piazza Roma parte il Trenino Sperlari. Presso l’attracco fluviale in Lungo Po Europa, invece, alle 10,45, alle 12,30 ed alle 15 il Battello Mattei salpa per la gita «Un Po di torrone».


A partire dalle 14.30, in piazza del Comune comincerà a prendere corpo l’infiorata dedicata a Dante Alighieri. Mezz’ora dopo, tornano ad accendersi i riflettori del PalaTorrone per lo showcooking in rosa, sfida tra due delle chef più rappresentative e talentuose di Cremona e Mantova: per la città del Torrazzo partecipa Marina Morelli de l’Hosteria 700, che cucinerà gli Gnocchi di patate ripieni di funghi porcini con fonduta di zucca e spuma di taleggio, mentre per il capoluogo virgiliano c'è Stefania Venezia de l’Antica Osteria dei Ranari, che preparerà il Crostone di pane casereccio con lumache in umido. Nel pomeriggio (dalle 15 alle 18 presso la Loggia dei Militi) riapre i battenti la fabbrica del torrone Sperlari, esperienza live con i mastri torronai. Alle 16,30 si torna al PalaTorrone per le premiazioni del Concorso gastronomico ‘Ugo Tognazzi’: sul podio, i ristoratori che hanno partecipato al concorso, cucinando piatti ispirati alle ricette create dallo stesso Tognazzi ed ai film che ha interpretato. Alle 21, infine, la giornata d’esordio della Festa del Torrone si conclude idealmente all’Auditorium Giovanni Arvedi con il Concerto Stradivari Festival che avrà come protagonista il violinista Sergej Krylov ed il suo virtuosistico Assolo.


Molti gli appuntamenti da non perdere anche domani. Come la cerimonia di consegna del Premio Bontà, alle 12,15 presso il PalaTorrone; quest’anno la scelta è caduta sull’Associazione Donatori Tempo Libero. O come l’esibizione della ‘Regina degli scacchi’ Melissa Maione, campionessa italiana under 18 che sfiderà chiunque voglia partecipare. Verrà realizzata una scultura di torrone rappresentante una scacchiera, dove ogni singolo pezzo sarà di torrone e cioccolato. Sempre domani, alle 15 (PalaTorrone di piazza Roma) verrà conferito il Premio Ambasciatore del Gusto della Festa del Torrone ad Andrea Tortora, figlio di pasticcieri alla quarta generazione e con un curriculum internazionale. Sabato prossimo alle 11.30 (sempre presso il PalaTorrone) sarà infine la volta del premio più prestigioso legato alla kermesse, il Torrone d’Oro voluto come riconoscimento a chi rappresenta Cremona ed il suo territorio in Italia e nel mondo. A ritirarlo sarà Nicolò Govoni, giovanissimo scrittore ed attivista per i diritti umani.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400