Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS: LE VACCINAZIONI

Alla scoperta del nuovo hub vaccinale Sapiens dei cremonesi

La data di apertura dovrebbe essere quella del 14 settembre, il 10 sarà l’ultimo giorno della Fiera

Lucilla Granata

Email:

redazione@laprovinciacr.it

05 Agosto 2021 - 06:20

hub

CREMONA - Poco più di un mese e l’hub vaccinale della Fiera di Cremona, esempio di eccellenza ed efficienza per tutta la Lombardia, cambierà casa. Il 10 settembre prossimo infatti, scadranno i termini dell’accordo con il polo fieristico, che necessita di ripartire con le normali attività della Fiera e ha bisogno di tornare in possesso dei suoi spazi. E così l’Asst ha aperto un ‘bando’ per trovare una soluzione adeguata. Un’impresa sulla carta non facilissima, perchè l’ambiente richiesto doveva comprensibilmente essere abbastanza ampio, senza contare la necessità di avere anche spazi notevoli per il parcheggio delle auto. Alla manifestazione d’interesse, ha risposto prontamente l’agenzia per il lavoro Sapiens. Sapiens spa svolge attività di intermediazione tra domanda e offerta. È nata a Mantova nel 2011 ed è presente in tutto il Nord Italia rivolgendosi a due tipologie di clienti: le aziende che cercano personale e le persone che cercano lavoro. Si propone alle imprese per soddisfare le necessità di inserimento di personale, individuando i candidati migliori nel più breve tempo possibile e accompagnando le persone nel percorso di ricerca di un’occupazione.

La nuova sede cremonese è stata inaugurata nel febbraio del 2020, poco prima che la pandemia di Covid investisse prepotentemente il nostro Paese e il mondo. È una sede molto grande, che si trova sulla ‘Castelleonese’ lato Cremona Po, appena oltre il confine del territorio cittadino, in comune di Castelverde. La struttura ha due piani, più un terzo terrazzato, uffici, aule, un amplissimo magazzino e una zona parcheggi molto grande che circonda la sede in tutti i suoi lati. Il personale operativo di Sapiens in loco è formato da sole 10 persone e quindi l’agenzia, ha deciso senza indugi di mettere a disposizione la sua sede per farne il nuovo polo vaccinale. Per i dipendenti dell’agenzia non ci sarà nessun stravolgimento, considerando che la parte dei loro uffici non verrà minimamente interessata dall’hub e anche gli ingressi saranno diversi. Sapiens ha deciso di mettere a disposizione di Asst, tutta l’area delle aule di formazione, praticamente mai utilizzate dall’inaugurazione nel febbraio dello scorso anno a causa della pandemia e l’ampia area del magazzino, che verrà totalmente sgombrato per esere messo a disposizione del polo vaccinale. Stesso discorso vale per gli spazi all’esterno dell’azienda, che già oggi sono adibiti a parcheggio. Si tratta di spazi notevoli che circondano tutta la superficie dell’agenzia e potranno ospitare un gran numero di auto.

L’Asst si è messa immediatamente in moto per fare un sopralluogo e ha riconosciuto in Sapiens il luogo ideale per realizzare il

Verranno ridotti anche i tempi di attesa dei vaccinandi, che dovranno aspettare solo nella fase di pre anamnesi

nuovo polo vaccinale. Lo spazio interno risulta essere poco più di un quarto di quello della Fiera, ma assolutamente funzionale alle esigenze che ci saranno da settembre in poi. Non si tratterà più infatti di affrontare una vaccinazione di massa come è stato dal marzo scorso, ma di accogliere meno persone per volta e ben scaglionate. Verranno ridotti anche i tempi di attesa dei vaccinandi, che dovranno aspettare solo nella fase di pre anamnesi. Asst ha dimostrato una grandissima efficienza anche dal punto di vista dell’organizzazione logistica. Sia quando ha allestito la prima volta l’hub, sia quando si è trattato di apportarvi delle modifiche funzionali alle esigenze che sono un po’ cambiate nel tempo. La data di apertura del nuovo hub dovrebbe essere quella del 14 settembre. Il 10 sarà l’ultimo giorno della Fiera, poi ci vorranno almeno 48/72 ore per trasferire e riallestire tutto a Sapiens, compresa la cartellonistica esterna. Da lì, la nuova avventura avrà inizio.

FOTO: FOTOLIVE/PAOLO CISI

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400