Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

L'INVITO

"Presidente Draghi, la aspettiamo all'inaugurazione delle Fiere Zootecniche"

Alla Libera Agricoltori incontro al vertice con il sottosegretario Centinaio che riferirà al presidente del Consiglio la proposta del 'sistema Cremona'

Andrea Gandolfi

Email:

agandolfi@laprovinciacr.it

28 Maggio 2021 - 16:47

"Presidente Draghi, la aspettiamo all'inaugurazione delle Fiere Zootecniche"

CREMONA - Dopo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, potrebbe essere il presidente del consiglio Mario Draghi il prossimo ospite 'vip' di Cremona, che oggi - il giorno dopo il passaggio del Giro d’Italia - ha concluso idealmente la sua settimana alla ribalta nazionale con la visita del sottosegretario ed ex ministro alle Politiche agricole Gian Marco Centinaio; prima alla sede della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, poi presso la Cascina Cantarane di Castelverde - l’azienda modello di zootecnia da latte di Piero Mondini, padre nobile della Fiera e grande protagonista dell’agricoltura cremonese -, e infine alla redazione del giornale La Provincia, dove è stato accolto dal presidente della Sec Riccardo Crotti e dal caporedattore Paolo Gualandris. L’invito a Draghi, per inaugurare la prossima edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali Cremonesi, è stato affidato a Centinaio proprio durante l’incontro alla Libera, al quale hanno partecipato - tra gli altri - il presidente Crotti affiancato dal vicepresidente vicario Sebastiano Bongiovanni e dal vicepresidente Amedeo Alfredo Ardigò, il commissario straordinario della Camera di commercio Gian Domenico Auricchio, Roberto Biloni (presidente di CremonaFiere), il prefetto Vito Danilo Gagliardi e, in rappresentanza degli enti locali, il sindaco Gianluca Galimberti e il presidente dell’Amministrazione Provinciale Paolo Mirko Signoroni.


Un’occasione nella quale il ‘sistema Cremona’ ha rappresentato al sottosegretario i suoi punti di forza: come l’ampia gamma di eccellenze produttive che la rendono giustamente famosa nel mondo, e la peculiarità di un territorio nel quale istituzioni e mondo economico lavorano ‘in rete’ con spirito costruttivo e concreta attenzione ai problemi. Ma anche le criticità sulle quali si chiede - e ci si aspetta - un convinto sostegno da parte della politica. A partire dal comparto agroalimentare, nel quale tanto si è fatto e si continua a fare per conciliare al meglio produttività, sostenibilità ambientale ed economica, sviluppo tecnologico, scientifico e dell’offerta formativa; come ha testimoniato in modo eclatante la recentissima inaugurazione del Campus della Cattolica a Santa Monica. E dal ‘caso’ di CremonaFiere, ‘scippata’ a favore di Montichiari della Mostra Nazionale della Frisona, da sempre asse portante delle Fiere Zootecniche Internazionali.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400