Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA: CASO PISCINA

Gli atleti come gestori: «Una proposta interessante»

FdI, Rifondazione e Beretta aprono. Il Comune attende la decisione del Tribunale sul piano Sport Management

Dario Dolci

Email:

redazione@laprovinciacr.it

27 Maggio 2021 - 08:54

Gli atleti come gestori: «Una proposta interessante»

CREMA - «Interessante». Così Rifondazione Comunista, Forza Italia e Fratelli d’Italia considerano la proposta avanzata da cinque società sportive cittadine, pronte a mettersi a disposizione per una gestione, anche temporanea, della piscina. In attesa di capire come evolverà la situazione di Sport Management, titolare della convenzione fino al 2040. Rari Nantes Crema, Pallanuoto Crema, Crema Sub, Over Limits e Crema Diving Center hanno pubblicamente manifestato la loro disponibilità a titolo di volontariato al sindaco Stefania Bonaldi, che hanno incontrato lunedì.

«Le cinque società — affermano Piergiuseppe Bettenzoli e Andrea Serena di Rifondazione Comunista — hanno competenze per gestire. Noi riteniamo interessante questa proposta e pensiamo che in una gestione della piscina, che deve tornare pubblica, ci possa essere lo spazio per la loro partecipazione, tutelando in primo luogo i diritti dei lavoratori e dei collaboratori e il mantenimento del loro posto di lavoro». Il futuro del centro di via Indipendenza è un’incognita. «L’impianto attualmente è abbandonato — proseguono gli esponenti di Rifondazione — le utenze sono chiuse, basti pensare che martedì sera un rappresentante di Prime-Forus, la società che ha affittato il ramo d’azienda da Sport Management, ha incontrato gli addetti nell’area della piscina al buio, per mancanza di corrente. Il Comune non ha ancora concesso la gestione, in attesa delle decisioni del Tribunale di Verona. Intanto, il sindaco, invece di recedere dal rapporto con Sport Management per tutte le inadempienze contrattuali, ha avviato un rapporto epistolare con il gestore, preoccupata solo di ottenere la restituzione del contributo straordinario di 150 mila euro».

A Rifondazione ha replicato lo stesso sindaco: «La preoccupazione è l’apertura estiva dell’impianto, così come la garanzia dei

La preoccupazione è l’apertura estiva dell’impianto, così come la garanzia dei posti di lavoro, ma anche la restituzione del prestito

posti di lavoro, ma anche la restituzione del prestito. Se si parla di garanzia, lo scambio di lettere fra le parti ha lo stesso valore della scrittura privata. In merito alla proposta delle cinque società, apprezziamo la disponibilità ma sino al pronunciamento del Tribunale di Verona non possiamo risolvere il rapporto contrattuale con Sport Management».

Sulla proposta delle cinque società cremasche si esprime anche Giovanni De Grazia, coordinatore del circolo cittadino di Fratelli d’Italia: «Apprendiamo con favore la disponibilità a dare una mano al Comune. Ci auguriamo che tutto possa funzionare e che il servizio alla cittadinanza riprenda meglio di prima. Certo, però, fa riflettere come l’amministrazione comunale si sia impantanata in una situazione, per essere gentili, paradossale. La vicenda della piscina rimarca quanta poca lungimiranza ci sia e, oltretutto, quanta disattenzione».

Non contrario alla proposta avanzata dai presidenti delle cinque società di sport acquatici è anche Simone Beretta, consigliere comunale di Forza Italia: «Mi verrebbe da dire, piuttosto di niente andrebbe bene anche questa idea. Io però spero che si possa arrivare a una soluzione definitiva. L’amministrazione comunale sta aspettando che si pronunci il Tribunale di Verona, ma sui tempi non sembrano esserci certezze. Fino a quando dovremo attendere? E intanto, la piscina continuerà a restare chiusa?». Beretta auspica che il servizio possa riprendere, ma nel frattempo non risparmia critiche all’amministrazione comunale. «In questa vicenda ha combinato solo pasticci. Sarebbe bastato non concedere il prestito a Sport Management l’estate scorsa, che se ne sarebbe andata. Mi auguro che il problema venga risolto in fretta, perché i cremaschi hanno voglia di tornare a nuotare».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pierangelolodetti

    27 Maggio 2021 - 14:28

    Siccome apre alla prospettiva buona parte delle minoranze, sapendo come funzione l'attuale politica, credo non verrà presa nemmeno in considerazione...

    Report

    Rispondi