Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

L'ultimo saluto a Matteo: «Il tuo grande cuore continuerà a battere accanto ai nostri»

Il messaggio dei compagni e dei prof: «La tua improvvisa partenza ci ha lasciati senza parole»

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

26 Giugno 2021 - 16:59

CREMA - In una parrocchiale di San Lorenzo e San Francesco gremita in ogni ordine di posto, si sono tenuti oggi pomeriggio i funerali di Matteo Dossena, il 18enne morto nella notte tra martedì e mercoledì in ospedale a Crema per le complicazioni subentrate dopo un incidente stradale che lo aveva visto coinvolto poche ore prima in viale De Gasperi. Tutta la comunità del quartiere dei Sabbioni si è stretta intorno alla famiglia Dossena, il padre Giovanni, la mamma Stefania e il fratello Marco.

Al funerale anche i compagni di classe del 18enne, che aveva concluso il quarto anno al liceo delle Scienze applicate del Galilei. Con loro i docenti e il dirigente scolastico Maria Grazia Crispiatico. Al termine della cerimonia funebre la salma è stata trasferita a Cremona per la cremazione. I compagni e i professori hanno scritto un messaggio di saluto, carico di ricordi ed emozioni: «Caro Matteo, la tua improvvisa partenza ci ha lasciati senza parole. Tra le mani restano i ricordi, brillanti frammenti che descrivono una vita spesa con amore, splendidi riflessi del tuo grande cuore, che sempre continuerà a battere accanto ai nostri».

La sera dell'incidente, Matteo stava rientrando verso casa (la famiglia vive in viale Europa) in sella a un cinquantino da enduro. Davanti a lui viaggiava una Mini, guidata da un 20enne di Crema. Quest'ultimo ha fatto inversione davanti allo stadio Voltini, senza accorgersi dell'arrivo della piccola moto. Inizialmente, le condizioni del 18 enne non sembravano gravi. Il quadro clinico è precipitato una volta trasferito in ospedale.

FOTOGALLERY: FOTOLIVE/MASSIMO MARINONI

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400