Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIDEO RUBRICA

«Il medico risponde». Dolore pelvico: cause e terapie

La raccomandazione della dottoressa Abbiati della UO di Ginecologia e Ostetricia dell'Ospedale di Cremona: «Non mettere la testa sotto la sabbia e non fare cure fai da te»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

23 Gennaio 2022 - 05:25

CREMONA - Torna l’appuntamento domenicale con la video rubrica dedicata alla salute «Il medico risponde». Protagonista di questa puntata è la dottoressa Annalisa Abbiati, medico e vicario della UO di Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale Maggiore di Cremona.

DOVE SI TROVA LA ZONA PELVICA.

La zona pelvica è quella regione addominale che si estende da appena sotto l’ombelico fino alla vescica. «Il dolore pelvico è un dolore proprio localizzato in questa regione - chiarisce la dottoressa Abbiati - molto diffuso nella popolazione femminile (ma anche maschile) e che rappresenta una buona parte degli accessi agli ambulatori di primo e secondo livello di Ginecologia».
La diagnosi più diffusa, legata appunto al dolore pelvico, è quella di endometriosi, patologia cronica benigna che provoca dolore.

«Il dolore pelvico acuto può avere molteplici cause - sottolinea il medico - tra le quali anche le infezioni croniche che possono causare dolori acuti anche molto severi».

Le terapie messe in campo dipendono dalla causa che scatena il dolore. «Nel caso dell’endometriosi, per esempio, la terapia prescritta è quella ormonale spesso affiancata dagli antinfiammatori e dagli antidolorifici. In un dolore pelvico acuto persistente talvolta si dà a bassissimi dosaggi la benzodiazepina con la funzione di abbassare la soglia di percezione del dolore», spiega la dottoressa Abbiati.

Esistono anche cause non ginecologiche del dolore pelvico: alcune patologie urologiche come la cistite interstiziale, l’intestino irritabile ma anche disturbi vulvari.

La raccomandazione del medico è di non mettere la «testa sotto la sabbia» e di non fare terapie fai da te. «Le terapie combinate portano, se non proprio a una risoluzione del problema, almeno a un controllo del dolore», conclude la dottoressa Abbiati.

La video rubrica dedicata alla salute - in collaborazione con l’Asst di Cremona - tratta tutte le settimane un argomento specifico con l’aiuto di uno specialista. Informazioni sulla UO di Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale Maggiore di Cremona sul sito (www.asst-cremona.it).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400