Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL MEDICO RISPONDE

«Osteoporosi», malattia silenziosa

Il medico dedicato del Centro dell'Ospedale Maggiore, Letizia Maninetti: «Uno stile di vita adeguato fin dall'adolescenza mantiene in salute le nostre ossa»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

19 Settembre 2021 - 06:20

CREMONA - Nuovo appuntamento con la video rubrica «Il medico risponde». Tema di questa nuova puntata l’«osteoporosi» affrontato con il medico dedicato del Centro omonimo dell’Ospedale Maggiore, Letizia Maninetti.

L’«osteoporosi» viene definita dal ministero della Salute una malattia silenziosa. «Per mantenere le nostre ossa in salute ogni persona può fare qualcosa di importante nelle varie fasi della sua vita».

Quali sono le fasi favorevoli della vita per le nostre ossa? «Innanzitutto quella di crescita fino ai 30 anni - sottolinea la dottoressa Maninetti -. È importante avere un assetto ormonale normale, mantenere un peso adeguato, seguire una giusta alimentazione, controllare i valori di vitamina D, fare attività fisica. Anche il consumo di alcolici e il fumo in fase adolescenziale non fanno bene alle nostre ossa».

Nella fase dai trent’anni ai cinquanta bisogna mantenere il deposito che si è accumulato. Dai cinquant’anni in poi possono cominciare i problemi: «Sono più frequenti le patologie, con conseguente assunzione di farmaci, che possono danneggiare la massa ossea. In questa fase è fondamentale la valutazione del medico di famiglia che potrà consigliare alcuni esami, come quello densitometrico, per capire la situazione. Io non vorrei mai che si arrivasse alla diagnosi di osteoporosi dopo una frattura, perché sarebbe tardiva».

Le terapie ci sono, ma consentono di ridurre il rischio successivo di frattura del 60-70%: «Si tratta di terapie che vanno fatte per dei cicli nella vita. Uno dei problemi più grandi che abbiamo dal punto di vista della gestione dell’osteoporosi è l’alta percentuale di pazienti che a un anno dall’inizio della terapia ne sospendono l'assunzione. Ma se vengono effettuate per un periodo inferiore all’80% di quello che deve essere la loro efficacia viene meno. Ovviamente la terapia deve essere affiancata a uno stile di vita sano».

La video rubrica dedicata alla salute - in collaborazione con l’Asst di Cremona - tratta tutte le settimane un argomento specifico con l’aiuto di uno specialista dell'Ospedale Maggiore. Per informazioni sul Centro di osteoporosi consultare il sito (www.asst-cremona.it).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400