Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE. IL VIDEO

L'intervista, Desalu: «Non ci credo ancora»

«Sono felice di un risultato non solo mio, ma anche di questi tre ragazzi e di tantissime persone che mi hanno aiutato in questi 27 anni»

Jacopo Orlo

Email:

redazione@laprovinciacr.it

10 Agosto 2021 - 08:32

CASALMAGGIORE - Il campione è tornato a casa. Come nei grandi racconti epici, arriverà il momento per Fausto Eseosa Desalu di festeggiare pubblicamente la vittoria nella staffetta 4x100 ottenuta ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. 

La grandezza di una persona si vede nei gesti più invisibili. La medaglia d’oro è lì, pesante nella sua lucentezza. La storia è materiale, di fronte a chi l’osserva. Fa impressione vedere dal vivo una medaglia delle Olimpiadi, pensare a cosa significhi per chi l’ha ottenuta. Eppure Fausto Desalu, nonostante ce l’abbia al collo, dice: «Sono felice di un risultato non solo mio, ma anche di questi tre ragazzi e di tantissime persone che mi hanno aiutato in questi 27 anni. Non sarei in questo momento a celebrare questa medaglia se non fosse per tutte loro. Per Breda Cisoni, Sabbioneta e Casalmaggiore anche con l’Interflumina. Questo successo lo dedico all’Italia e a queste persone perché devono essere ricordate».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400