Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL DELITTO DI PARMA

Il procuratore capo D'Avino: tristezza infinita per le famiglie dei giovani coinvolti

I dettagli della vicenda nella conferenza stampa di questa mattina

Francesca Morandi

Email:

fmorandi@laprovinciacr.it

06 Maggio 2021 - 15:10

PARMA - Alla conferenza stampa in Procura sull'omicidio del diciottenne Daniele Tanzi di Casalmaggiore, il procuratore capo Alfonso D'Avino : «Prima di illustrarvi i dettagli dell'operazione vorrei sottolineare la grande tristezza che proviamo pensando alle famiglie dei giovani coinvolti. Tristezza e sgomento anche per una comunità, come quella di Parma, che non è abituata a registrare fatti di questo genere». Presenti anche il questore, Massimo Lacera, e il dirigente della Squadra Mobile, Cosimo Romano. 

Durante la conferenza stampa sono stati forniti alcuni dettagli sulla vicenda: «Il corpo senza vita di Daniele riverso sul pavimento, la fidanzatina ferita al braccio e con diverse botte e il terrore negli occhi». E, poi, lui, l’assassino di Daniele, Patrick Mallardo, ossessionato dalla gelosia, in carcere con l'accusa di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione.

RIPRESE: FOTOLIVE/ Raffaele Rastelli

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400