Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS: LA RIPARTENZA

Cremona, scrigno da scoprire con i volontari Touring Club

Da oggi torna «Aperti per Voi» con l’accoglienza dei turisti in Cattedrale e alla Santissima Trinità

Matteo Berselli

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

05 Giugno 2021 - 09:57

Cremona, scrigno da scoprire con i volontari Touring Club

CREMONA - I gioielli di Cremona riaprono le porte per illuminare con la loro bellezza la stagione della ripartenza. Arte, storia, fede: dopo il buio dei mesi scorsi, ricomincia da qui l’avventura dei luoghi Aperti per Voi del Touring Club italiano, che a partire da oggi tornano a mostrarsi al pubblico nel rispetto delle normative per la sicurezza, per restituire ai turisti una parte significativa dello straordinario patrimonio culturale di cui l’Italia dispone.

Due i tesori cittadini che da questa mattina è possibile riscoprire: i soci volontari del Touring Club Italiano, con il contributo fondamentale della Camera di Commercio, tornano ad accogliere i visitatori nella Cattedrale dalle 12 alle 15 e, domani, dalle 12.30 alle 15, consentendo così la visita con orario continuato. Anche la Chiesa della SS. Trinità, chiusa dal marzo 2020, oggi finalmente tornerà ad essere visitabile dalle 9,30 alle 12,30; l’occasione è utile per ammirare anche il recente restauro del Cristo deposto, statua lignea nella quale l’intaglio del corpo e del volto accentua un patetismo in contrasto con l’acceso cromatismo, attribuita alla maturità dello scultore Giulio Sacchi, di ritorno dalla Spagna dove lavorò per un ventennio.

«Accolgo questa nuova riapertura carico di speranza e ringrazio i nostri volontari – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano - che donano parte del proprio tempo libero per garantire costantemente l’accessibilità di siti culturali altrimenti chiusi al pubblico o aperti con forti limiti di orario. Un impegno il loro che oggi, nella situazione complessa che stiamo vivendo – è ancora più necessario e prezioso. Noi vogliamo ripartire proprio da qui – conclude Iseppi - dalla bellezza, dalla cultura e dalla cura del patrimonio unico e straordinario che custodiamo. Ringrazio la Camera di Commercio di Cremona che ci supporta e ci sostiene in questa grande, imprescindibile sfida»
«La Camera di Commercio di Cremona – dichiara il commissario straordinario Gian Domenico Auricchio – è da sempre vicina al Touring Club Italiano che si prende cura dell’Italia come bene comune. Lo fa anche collaborando al progetto Aperti per Voi, grazie ai suoi soci volontari che garantiscono costantemente l’accessibilità di siti culturali altrimenti chiusi al pubblico o ne ampliano orari e spazi di fruibilità. Donne e uomini che donano parte del proprio tempo libero per presidiare i luoghi, accogliere i visitatori, occuparsi dell’attività informativa e di orientamento. Un impegno che oggi è e sarà ancora più prezioso: prendersi cura delle bellezze del nostro Paese significa dare un contributo importante alla sua ripartenza».

Dal 2005 il Touring Club Italiano, con l’iniziativa Aperti per Voi, favorisce l’apertura sistematica e continuativa di luoghi d’arte e cultura (musei, aree archeologiche, palazzi storici, chiese) solitamente chiusi al pubblico o visitabili con orari altrimenti limitati. L’obiettivo è quello di promuovere e diffondere la conoscenza dei beni culturali grazie all’accoglienza dei soci volontari del Touring che, con entusiasmo e passione, curano l’attività informativa di orientamento nei luoghi. Il Touring Club Italiano ‘adotta’ i luoghi e, in accordo con gli enti proprietari, collabora per garantire l’accesso a un ampio pubblico di visitatori, valorizzare i beni culturali e creare senso di appartenenza tra i volontari (cittadini) e il patrimonio culturale della città.
Oggi i luoghi Aperti per Voi in tutta Italia sono oltre 80 in 33 città, i volontari 2.300 e, si stima, i visitatori accolti oltre 18,5 milioni. Nel 2010 Aperti per Voi ha ricevuto il patrocinio del ministero per i Beni e le Attività culturali; nel 2012 Giorgio Napolitano ha conferito ad Aperti per Voi l’Alto Patronato del presidente della Repubblica; da giugno 2015, per volontà del presidente Sergio Mattarella, i soci volontari del Touring accolgono i visitatori nel Palazzo del Quirinale. Il Touring Club Italiano è un’associazione privata senza scopo di lucro che chiede ai suoi soci di prendersi cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente. Per questo il Touring contribuisce a produrre conoscenza e a tutelare e valorizzare il paesaggio, il patrimonio artistico e culturale e le eccellenze economico produttive dei territori, attraverso il volontariato diffuso e una pratica turistica del viaggio etica, responsabile e sostenibile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400