Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Dopo l'esplosione, sgomberati i due alloggi inagibili

La sede di Rive Gauche e lo studio fisioterapico erano nello stabile di via Cavour

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

22 Giugno 2022 - 18:19

Sgomberati i due alloggi inagibili

Il sopralluogo dei vigilie del fuoco

CASALMAGGIORE - I vigili del fuoco di Cremona ieri mattina hanno messo in sicurezza la sede di Rive Gauche e lo studio di fisioterapista presenti nell’edificio danneggiato dall’esplosione di via Cavour: sono stati sgomberati arredi e attrezzature in quanto i locali sono del tutto inagibili.

Nel frattempo, una nota dell’associazione esprime cordoglio per la morte della 68enne Elizabeth Acheampong. «Non abbiamo ancora metabolizzato l’accaduto e abbiamo vissuto questi giorni con la speranza che la signora gravemente ustionata, a causa dello scoppio nell’appartamento, si salvasse — dice Gloria Barili —. Purtroppo non ce l'ha fatta. Io e tutta Rive Gauche ci stringiamo alla famiglia che piange la mamma di 7 figli e la nonna di tanti nipoti».

La Barili spiega la situazione della sede all’interno dello stabile. «Dopo il crollo di parte del soffitto non è più utilizzabile, tanto materiale danneggiato e irrecuperabile. Ma l’importante che nessuna altra persona sia stata coinvolta. La tragedia è quella che è accaduta a questa famiglia che piange una persona cara e prega perché un’altra si salvi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400