Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ASST CREMONA

OglioPo, mancano i medici a Cardiologia: concorso per 5 posti

Garantiti i percorsi di emergenza e urgenza attraverso il Pronto Soccorso, la presenza di un cardiologo h24 e di un medico rianimatore

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

08 Giugno 2022 - 12:34

OglioPo, mancano i medici. Il via a un concorso per 5 posti

Veduta aerea dell'ospedale OglioPo

CASALMAGGIORE - L’Unità Operativa di Cardiologia dell’Ospedale Oglio Po rimodula l’attività di degenza per il periodo estivo. Questo a causa del problema fisiologico di mancanza di personale medico che riguarda l’intero Paese.

 

A GIUGNO UN BANDO PER CINQUE CARDIOLOGI

L’ASST Cremona continua la ricerca di medici e bandirà un nuovo concorso aziendale per cinque medici cardiologi specialisti e specializzandi. Sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale entro la fine di giugno, con scadenza a fine luglio: i medici interessati avranno un mese di tempo per candidarsi. Per avere maggiori dettagli e inoltrare la propria candidatura, consultare gli avvisi nella sezione “Selezioni e concorsi” sulla pagina web www.asst-cremona.it.

 

CANINO: «ASSUMERE PER POTENZIARE IL SERVIZIO»

Come afferma il direttore sanitario Rosario Canino, «La specialità cardiologica all’Oglio Po è garantita, ma necessita di un ridimensionamento dettato dalla contingenza relativa alla disponibilità di personale medico. La promozione di un nuovo bando di concorso, in risposta al fabbisogno aziendale, rimarca la volontà condivisa dalla direzione generale di assumere professionisti per potenziare il servizio e garantirne la continuità».

 

IL PRIMARIO: «PERCORSI DI URGENZA ASSICURATI»

Come sottolinea Giuseppe Di Tano, Direttore dell’UO di Cardiologia dell’Ospedale Oglio Po, «è bene precisare che per i percorsi di emergenza e urgenza non cambia nulla, sono garantiti dalla presenza h24 del cardiologo e del medico rianimatore in Pronto Soccorso. Ciò a garanzia della presa in carico di pazienti con patologie acute cardiologiche».

«In caso di ulteriori criticità - spiega Di Tano - si è già pensato ad una soluzione per assicurare il servizio, ovvero alla sostituzione provvisoria della guardia cardiologica notturna con un servizio di pronta disponibilità». Per quanto riguarda invece la degenza, «attualmente il reparto mette a disposizione un totale di cinque posti letto, uno dei quali destinato al Day Hospital, in linea con la l'organizzazione dell'attività per i mesi estivi».

 

AMBULATORI: ATTIVITÀ A PIENO REGIME

Prosegue a pieno regime l’attività ambulatoriale, dal lunedì al venerdì con orario 8.30-15.30: le visite generali si tengono il lunedì (tutto il giorno), il martedì pomeriggio e il mercoledì pomeriggio. Il martedì mattina è dedicato alle prove da sforzo, mentre il mercoledì mattina all’ambulatorio per lo scompenso cardiaco. Esami come l’elettrocardiogramma e l’holter pressorio sono garantiti cinque giorni a settimana.

 

COS’È STATO FATTO NEGLI ULTIMI TRE ANNI: ALLA RICERCA DEGLI SPECIALISTI

Negli ultimi tre anni - dal 2019 al 2022 - l’azienda ha indetto quattro concorsi pubblici per reclutare cardiologi su entrambi i presidi (Cremona e Oglio Po): il primo risale all’estate 2019, con 11 candidati in graduatoria, ha portato a quattro assunzioni. Il successivo (con scadenza l’11 gennaio 2021) ha visto la partecipazione di 7 candidati per un posto, tutti rinunciatari. Durante l’estate dello stesso anno è stato indetto nuovamente, raccogliendo l’adesione di 9 candidati: uno è stato assunto, gli altri hanno rinunciato. L’ultimo bando pubblicato - tre posti riservati all’Ospedale di Casalmaggiore - risale al 3 marzo 2022, con cinque candidati in graduatoria e la sola assunzione di una specializzanda al penultimo anno, a fronte di quattro rinunce.

 

OGLIO PO IN EVOLUZIONE

  • Dal 2019 sono stati assunti tre nuovi primari rispettivamente per Radiologia, Cardiologia e Pronto Soccorso.
  • Grazie al sostegno del territorio e delle associazioni locali, non mancano donazioni finalizzate ad ampliare il parco tecnologico (mammografo 3D, TAC, ecografi mobili, monitor multiparametrici, ecc.) o rinnovare reparti e servizi. Tra questi il Day Hospital oncologico “Il cielo in una stanza”, in via di realizzazione.
  • Dal 4 aprile 2022 l’attività di degenza pediatrica è ripresa a pieno regime e l’équipe è stata potenziata; tra le novità, l’introduzione della specializzazione in allergologia pediatrica.
  • A ciò si aggiunge la configurazione del nuovo POAS (Piano Organizzativo Aziendale Strategico), che riserva un ruolo centrale all’Ospedale Oglio Po sia in tema di evoluzione che di potenziamento. L’Ortopedia, da Unità Operativa semplice dipartimentale, è diventata un’unità complessa; il Pronto soccorso, da struttura semplice, diventa struttura semplice dipartimentale. Inoltre, è contemplata la costituzione di tre Unità Operative Semplici: Urologia (afferente alla Struttura Complessa Urologia di Cremona); Proctologia (afferente alla Struttura Complessa Chirurgia Generale Oglio Po); Oculistica (afferente alla Struttura Complessa Oculistica di Cremona).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400