Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA

Prima Monticelli d'Ongina ora Piacenza: nel mirino ancora la Cgil

Nella notte i vandali hanno fatto scritte con lo spray rosso sul muro esterno della sede, insulti anche nei confronti del segretario generale Maurizio Landini

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

19 Maggio 2022 - 11:23

Prima Monticelli d'Ongina ora Piacenza: nel mirino ancora la Cgil

Le scritte sulla porta d'ingresso della Cgil a Monticelli d'Ongina

PIACENZA - La sede della Cgil di Piacenza è stata imbrattata nella notte. I vandali hanno fatto scritte con lo spray rosso sul muro esterno della sede piacentina, scrivendo anche insulti nei confronti del segretario generale Maurizio Landini. Sempre nel Piacentino, a Monticelli d’Ongina, il primo maggio scorso era stata imbrattata sempre una sede della Cgil. Scritte sono apparse anche sui muri esterni della scuola elementare 'De Amicis' della città emiliana, frasi di matrice anarchica che riguardano l’ambito della Pandemia e del vaccino Covid. "Gesti vili, incivili e intollerabili che meritano la più ferma condanna e per i quali mi auguro che i responsabili possano essere immediatamente individuati", ha commentato il sindaco e presidente della Provincia di Piacenza, Patrizia Barbieri. (ANSA)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400