Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA

No Vax scatenati: scritte anti-Green pass, Draghi e sindacati

«Nazipass = stupro del diritto», «Nazipass = ricatto mortale»: sono apparse nella notte lungo la Caorsana e sui pullman della Seta

Elisa Calamari

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

01 Maggio 2022 - 12:55

MONTICELLI - No Vax scatenati nella notte lungo la Caorsana nel territorio comunale di Monticelli. Tutto gira intorno alla presunta dittatura sanitaria imposta dal Governo Draghi: le scritte, caratterizzate dall'inconfondibile simbolo della W rossa, sono anti-Green pass, ma anche contro il premier e i sindacati, proprio nel giorno del Primo Maggio.

«Nazipass = stupro del diritto», «Nazipass = ricatto mortale - vivi libero», «Sindacati boia nazisti», «Draghi nazista» sono alcune delle imbrattature comparse nella notte. Indagini in corso dei Carabinieri di Monticelli.

Imbrattati i pullman della Seta, compagnia di trasporto pubblico che opera nella zona, le pensiline, i cartelloni sulla strada e la sede della Camera del Lavoro. I danni sono ingenti alla Camera del Lavoro, imbrattate tutte le vetrate: «Questi gesti vigliacchi fanno male in giornate normali, nel giorno della Festa dei Lavoratori sono una provocazione che fa crescere rabbia e dolore, insieme alla consapevolezza che c’è ancora molto lavoro da fare. Questi attacchi ci fanno capire quanto serva la coesione sociale e l’attenzione», è il commento del gruppo di minoranza consiliare Monticelli Bene Comune. «Esprimiamo piena solidarietà e vicinanza alla Cgil di Monticelli e condanniamo senza riserve questo vile attacco».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400