Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA: ASSALTO ALLA FILIALE

La cassiera minacciata con un coltello: «Apri la cassa: voglio i soldi»

Attimi di terrore per un’impiegata della Banca Cremasca: «Era un italiano, ho avuto paura. L’abbiamo assecondato, per fortuna non c’erano clienti»

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

02 Aprile 2022 - 08:39

La cassiera minacciata con un coltello: «Apri la cassa: voglio i soldi»

CREMA - «Quando mi ha afferrata per il braccio ho avuto paura, ha estratto il coltello, una lama da cucina con un manico blu e mi ha detto che voleva i soldi della cassaforte. Ho cercato di fargli capire che era impossibile, in quanto temporizzata. Era agitato si muoveva in continuazione. Lo abbiamo assecondato, per fortuna in filiale non c’era nessuno». Così la cassiera della Banca Cremasca di piazza Fulcheria racconta i terribili minuti vissuti ieri mattina, durante la rapina messa a segno da un uomo di età apparente intorno ai 55 anni, italiano e con un accento locale. Le due impiegate dello sportello l’avevano scambiato per un cliente abituale, salvo poi ritrovarsi di fronte a un rapinatore pronto a tutto.

L’ultima rapina in città risale alla notte tra il 24 e 25 agosto dell’anno scorso, in via Boldori, all’angolo con via Indipendenza, quando un 59enne cremasco, mentre rincasa, viene sorpreso alle spalle da un cittadino marocchino, un pregiudicato 31enne. Lo straniero gli sfila il portafogli dalla tasca dei pantaloni. Quando la vittima capisce, il maghrebino prima lo colpisce al volto con un pugno, poi scappa. Il 59enne ha la prontezza di spirito di chiamare i carabinieri e di fornire una precisa descrizione di quanto avvenuto. Questo mette i militari sulla pista giusta. Le pattuglie passano al setaccio la zona. Poco dopo individuano, bloccano e arrestano il 31enne. Ha ancora addosso la refurtiva, poi riconsegnata al proprietario. Il 59enne, medicato in ospedale, riporta una tumefazione allo zigomo sinistro giudicata guaribile in cinque giorni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400