Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIABILITA' E SICUREZZA

Passaggi pedonali, addio ai restringimenti

La giunta di Piadena Drizzona modifica il progetto iniziale per le vie Cavallotti e Matteotti. In via Libertà risultati controversi sull’assetto anti trasporti speciali e elevata velocità

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

26 Gennaio 2022 - 05:10

Passaggi pedonali, addio ai restringimenti

L’attraversamento pedonale illuminato lungo via Castello fra Piadena Drizzona e Canneto sull’Oglio

PIADENA DRIZZONA - Nuovi attraversamenti pedonali illuminati al posto di altri restringimenti della carreggiata inizialmente previsti dopo quello, dagli esiti un po’ controversi, realizzato in via Libertà, inizialmente per limitare il transito dei mezzi eccezionali. E alcune opere di carattere manutentivo—infrastrutturale. Questo l’obbiettivo che si è dato l’amministrazione comunale nell’ambito della più generale riqualificazione e messa in sicurezza degli spazi pubblici, per superare le problematiche che da lungo tempo affliggono via Marconi, via Cavallotti e via Matteotti.

I risultati attesi sono un maggiore decoro urbano, la moderazione della velocità, garantire la sicurezza dei pedoni, in particolare negli attraversamenti, eliminare le criticità e le fonti di degrado. Nella relazione tecnica del progetto affidato all’ingegner Guido Favalli si legge che «via Marconi presenta criticità per quanto riguarda sia il transito ciclabile che pedonale in particolare nel tratto più a sud, a causa dello stato di avanzato degrado della pavimentazione stradale. Le vie Cavallotti e Matteotti risentono ancora della vecchia configurazione di traversa interna della ex strada statale 10. A causa della loro dimensione trasversale, unitamente al fatto di costituire parte di un asse rettilineo, si registrano velocità di percorrenza spesse volte eccessive». L’intervento manutentivo riguarda via Marconi per la quale verranno eliminate le condizioni di degrado attraverso la fresatura della pavimentazione esistente e la stesa di un nuovo tappeto di usura. Al momento «non si ritiene di ipotizzare altri interventi, visto che nel prossimo futuro il tratto stradale sarà probabilmente interessato da opere di costruzione fognaria». Per quanto riguarda i passaggi pedonali, si prevede «un allestimento adeguatamente segnalato e illuminato in modo efficace ed innovativo». Ciò «garantirà un aumento della distanza di visibilità da parte dell’automobilista nelle ore serali e notturne, consentendo al pedone di usufruirne in modo sicuro». Nel dettaglio si prevede l’allestimento di una serie di attraversamenti pedonali mediante realizzazione di nuovo impianto tipo «SicurLed» con tabelle retroilluminate. Gli attraversamenti saranno resi «attivi» mediante installazione di sensori di presenza pedonale e dalla velocità dei veicoli in transito. La segnalazione dell’attraversamento con questo nuovo tipo di sistema di illuminazione Led integrato, «rende il passaggio pedonale molto più visibile ed individuabile da parte degli automobilisti, creando una segnalazione luminosa innovativa ed efficace anche a distanze maggiori rispetto a quella tradizionale affidata alla pubblica illuminazione della strada». L’importo complessivo dei lavori ammonta a 20.500 euro. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400