Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA

Serie di razzie in appartamento, rabbia e paura a Monticelli e Castelvetro

Nel borgo pallavicino i malviventi sono entranti in azione fra le 18.45 e le 19.45, mentre i proprietari di casa erano assenti

Elisa Calamari

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

10 Dicembre 2021 - 14:56

Serie di razzie in appartamento, rabbia e paura a Monticelli e Castelvetro

MONTICELLI/CASTELVETRO - I ladri tornano a fare paura nella Bassa Piacentina, con una serie di razzie in appartamento andate a segno negli ultimi giorni. Le ultime sono storia di ieri sera, dove nel mirino è finita prima via Mazzini nel quartiere Falasca di Monticelli (non distante dal municipio) e poi via Parigi a Mezzano Chitantolo di Castelvetro. Nel borgo pallavicino i malviventi sono entranti in azione fra le 18.45 e le 19.45, mentre i proprietari di casa erano assenti: «Sono saliti sul balcone - racconta la figlia - e hanno rotto la portafinestra, alzando in parte la tapparella. Una volta dentro hanno fatto un disastro, rovistando ovunque e mettendo la casa a soqquadro». Probabilmente a caccia di contanti, che non hanno trovato, i ladri hanno addirittura aperto scatole di giocattoli e medicine, rovesciato utensili da cucina e aperto cassetti. Poi si sono diretti verso le due stanze da letto, agguantando gioielli e ricordi di famiglia dal valore non solo economico ma anche e soprattutto affettivo. «Probabilmente, quando sono rientrati i miei genitori, se n’erano appena andati. Fortunatamente non li hanno incontrati», conclude la donna. Che ringrazia i carabinieri della stazione di Villanova per essere intervenuti tempestivamente per un sopralluogo. Purtroppo gli elementi a disposizione per le indagini sono scarsi, perché nessuno nella zona sembra avere notato movimenti sospetti. E' stata sporta denuncia presso la stazione dell’Arma monticellese.

A MEZZANO CHITANTOLO

Qualche ora dopo, sempre nella serata di giovedì, ignoti hanno colpito anche a Mezzano Chitantolo non distante dal ponte sul Po che porta a Cremona. La famiglia aveva già ricevuto le spiacevoli ‘visite’ dei ladri in passato, dunque allo sconforto per caos, danni e dispetti lasciati dai malviventi, si aggiunge la rabbia e la sensazione di essere davvero in preda alla microcriminalità. Anche in questo caso l’abitazione era vuota al momento del furto. Mentre i militari indagano sugli episodi appena denunciati, è da segnalare che i carabinieri della compagna di Fidenza hanno recuperato refurtiva probabile provento di altri furti commessi anche nella zona del Piacentino nelle ultime settimane. Dopo avere intercettato una vettura rubata ad Asola (Mantova) a fine novembre, infatti, i militari hanno intimato l’alt e inseguito le persone a bordo. Che dopo avere abbandonato l’auto sono riuscite a svanire nel nulla nella zona di Polesine Parmense. Sulla vettura c’erano numerosi arnesi da scasso ma anche preziosi, materiale elettronico ed altro. Chi ha subito furti in appartamento negli ultimi tempi può contattare i carabinieri di Fidenza al numero 05245165, nel tentativo di stabilire se fra il materiale recuperato c’è anche refurtiva locale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400