Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Si schianta, fa danni e fugge: individuato da vigili e poliziotti

E' un 28enne il responsabile dell'incidente stradale, fortunatamente senza feriti, avvenuto questa notte.

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

04 Dicembre 2021 - 08:11

Si schianta, fa danni e fugge: individuato da vigili e poliziotti

Il luogo dell'incidente

CREMONA - Perde il controllo dell'auto, sfonda i plinti in cemento e si dà alla fuga. E' successo questa notte in città.

I FATTI. La Polizia Locale, da alcuni frammenti di plastica persi dal veicolo in fuga è risalita al fuggitivo dell'incidente stradale fortunatamente senza feriti avvenuto questa notte.

Si tratta di un uomo, K.L. di 28 anni, che ha perso il controllo del proprio veicolo in via dei Carbonari ed ha sfondato i plinti in cemento di via Cavo coperto, senza fermarsi.

auto

INTERVENTO DELLA POLIZIA LOCALE. La Polizia Locale di Cremona, unità di Pronto Intervento, intervenuta tempestivamente, seguendo le tracce, mediante una meticolosa ricerca, è riuscita a rintracciare le caratteristiche del veicolo, una Renault clio di colore blu, I serie, sfruttando frammenti di carrozzeria abbandonati dopo l'impatto mediante un controllo specifico in banche dati di pezzi di ricambio, partendo da semplici codici impressi sulle parti plastiche del paraurti. Le tracce, parzialmente cancellate, hanno permesso, mediante una conoscenza profonda del territorio di restringere il campo, fino ad individuare il veicolo all'interno di un caseggiato Aler. Sono in corso ulteriori accertamenti.

POLIZIA IN AZIONE. Il responsabile dell'incidente è stato poi individuato grazie a un tempestivo intervento degli agenti guidati dal commissario capo Rossi, che hanno agito con estrema professionalità, conoscenza del territorio ed attività investigativa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ansaldi.graziano259

    04 Dicembre 2021 - 13:28

    Importante che non abbia investito esseri viventi, poi il manufatto in cemento si ricostruisce.

    Report

    Rispondi