Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SICUREZZA STRADALE

Auto senza copertura assicurativa? "Un verbale a settimana"

Quaranta veicoli fermati senza polizza dall’inizio dell’anno, 120 con la revisione scaduta soltanto negli ultimi quattro mesi

Dario Dolci

Email:

redazione@laprovinciacr.it

01 Dicembre 2021 - 05:15

Auto senza copertura assicurativa? "Un verbale a settimana"

Il comandante Marco Cattaneo della Polizia locale che fa capo ad Offanengo

CREMA - Sempre più automobilisti, cremaschi e non, cadono nella rete dei varchi elettronici: le telecamere in grado di accertare infrazioni che vanno dalla mancanza della copertura assicurativa, all’assenza di revisione. Nel territorio di competenza degli 11 Comuni associati ad Offanengo (Montodine, Fiesco, Ricengo, Izano, Salvirola, Trigolo, Madignano, Ripalta Cremasca, Ripalta Guerina e Ripalta Arpina), per un totale di 23 mila abitanti, le infrazioni si moltiplicano. Quaranta veicoli fermati senza assicurazione dall’inizio dell’anno (uno la settimana), 120 con la revisione scaduta soltanto negli ultimi quattro mesi e due rilevazioni di passaggio con semaforo rosso al giorno a Madignano. L’aumento, rispetto ai primi mesi dell’anno è stato esponenziale, soprattutto per quanto concerne le infrazioni per le revisioni, che nei cinque mesi precedenti erano state 50. «Dopo le proroghe che erano state concesse nel periodo di maggiore impatto del Covid — spiega il comandante Marco Cattaneo, che coordina il servizio — tanti non si sono più ricordati della revisione». Più grave, invece, il fenomeno delle auto non assicurate in circolazione.

TELECAMERE DI SORVEGLIANZA

«I varchi ci segnalano quelle non in regola — prosegue —: noi tra una senza revisione e una senza assicurazione privilegiamo la seconda. Dei tanti alert che riceviamo dalle telecamere di sorveglianza, il 90% sono veritieri. Purtroppo, per verificare, occorre fermare i veicoli e ci vogliono tempo e uomini per farlo. Abbiamo anche altri servizi da svolgere». A volte capita che una macchina fermata torni a circolare ancora senza assicurazione. «L’ultimo caso è di una settimana fa. A Ripalta Cremasca». La multa per chi paga entro cinque giorni è di 600 euro e il veicolo viene messo sotto sequestro, pur rimanendo nella disponibilità del proprietario. Se però viene di nuovo fermato prima del pagamento della sanzione e del rinnovo dell’assicurazione, scatta la confisca.

IL SEMAFORO DI MADIGNANO

Multa meno salata, invece, per chi circola senza revisione: 170 euro. A chi non è in regola viene timbrato il libretto e, se recidivo, scatta il sequestro del veicolo. Dove invece c’è stato un calo di multe è al semaforo di Madignano. «Il traffico è sempre elevato — precisa Cattaneo — ma la gente ora è più attenta a evitare di passare col rosso. Facciamo una media un paio di verbali al giorno».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400