Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

OPERAZIONE DEI CARABINIERI

Locali pubblici al setaccio a Cremona e Castelverde, tre sanzionati

Un uomo denunciato per guida in stato di ebbrezza, un altro segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

13 Novembre 2021 - 12:34

Locali pubblici al setaccio a Cremona e Castelverde, tre sanzionati

CREMONA/CASTELVERDE - I carabinieri della Compagnia di Cremona, con il supporto dei Carabinieri del NAS di Cremona, i Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Cremona e i Carabinieri Cinofili di Orio al Serio, hanno svolto ieri un servizio coordinato che ha visto l’impiego di numerose pattuglie nel capoluogo e nei comuni limitrofi. Sono stati controllati e sanzionati tre locali pubblici, due in città e uno a Castelverde, e - nell’ambito delle attività di contrasto al consumo di stupefacenti e alle condotte di guida pericolose - un uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e un altro è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

A CREMONA

Il primo locale pubblico controllato è un bar di via Giuseppina all’interno del quale i Carabinieri sono arrivati in forze con varie gazzelle della Sezione Radiomobile, con personale in borghese e con i cani antidroga e da polizia. Sono stati bloccati e identificati tutti i clienti, molti dei quali sono risultati pregiudicati per reati anche molto gravi, e in un secondo momento sono intervenuti gli uomini del NAS e dell’Ispettorato del Lavoro. Il NAS ha accertato la violazione della normativa sul fumo mentre i Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro hanno accertato la mancata applicazione di procedure anticovid, sanzionando amministrativamente il titolare. Il cane antidroga dei Carabinieri, tra i tavolini all’esterno del locale, ha invece trovato un pacchetto di sigarette contenente una bustina con all’interno circa 10 grammi di hashish, poi sequestrati, gettati da qualcuno che ha visto arrivare i militari e ha approfittato della confusione e dell’oscurità.

Il secondo locale pubblico controllato è un bar di via Persico. Sono stati identificati tutti i clienti, anche qui molti dei quali pregiudicati, e dopo sono arrivati gli uomini del NAS e dell’Ispettorato del Lavoro. Il NAS ha accertato la violazione relativa al mancato aggiornamento del preposto mentre i Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro hanno accertato l’utilizzo di un impianto di videosorveglianza in assenza di autorizzazione ministeriale e la mancata applicazione di procedure anticovid, sanzionando amministrativamente il titolare. Nel terzo locale, un ristorante pizzeria di Castelverde, sono stati controllati titolare, dipendenti e clienti. IL NAS ha contestato il mancato adeguamento della planimetria e della destinazione d’uso dei locali mentre l’Ispettorato del Lavoro ha contestato l’omessa manutenzione degli estintori, sanzionando amministrativamente il titolare.

Nel frattempo un’altra pattuglia della Sezione Radiomobile in via Mantova ha controllato un’auto e uno dei passeggeri, un uomo di 29 anni, è stato trovato in possesso di un involucro contenente un grammo di cocaina ed è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

A CASTELVERDE

I Carabinieri di Castelverde hanno invece denunciato per guida in stato di ebbrezza un cittadino rumeno di 43 anni, residente in provincia, che alla guida della sua auto, lungo la SP 47 in direzione di Soresina, non si è accorto di alcuni veicoli fermi a un semaforo rosso e ha tamponato un’auto. Il suo mezzo è finito fuori strada e si è ribaltato, ma il conducente non ha riportato lesioni. La pattuglia intervenuta sul posto ha quindi sottoposto l’uomo all’alcoltest che ha consentito di accertare che guidava con un tasso alcolemico oltre il triplo rispetto al consentito dalla legge, motivo per cui è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, la sua patente di guida è stata immediatamente ritirata e l’auto è stata sequestrata per la confisca.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400