Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LUNEDI' 15 ALLE ORE 13,30

«Sex education» nel prossimo webinar di «Una serie al mese»

La programmazione di Netflix è diventata quasi un must tra gli adolescenti, bisognosi di risposte verso un argomento spesso tabù con gli adulti

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

11 Novembre 2021 - 14:43

«Sex education» nel prossimo webinar di «Una serie al mese»

MILANO - E’ in programma lunedì 15 novembre alle ore 13.30 il prossimo appuntamento con i webinar del Corecom dedicati a “Una serie al mese”: si parlerà di “Sex education, la serie TV di Netflix tanto popolare tra gli adolescenti.

LA SERIE NETFLIX. La serie, ambientata nel Regno Unito, vede come protagonista Otis Milburn, un comune adolescente britannico, figlio di Jean, una scrittrice nonché terapista sessuale di fama nazionale. La sua vita è stata sempre invasa dal lavoro della madre, tanto da renderlo un ragazzo particolarmente sensibile ai problemi altrui, specialmente se di natura sessuale.

sex

La premessa è senz’altro forte e il titolo non lascia molti dubbi rispetto al tema della serie: il sesso. Sarà per questo che Sex Education è diventata quasi un must tra gli adolescenti, bisognosi spesso di risposte alle loro domande e curiosità rispetto a un argomento che con gli adulti è tabù.

EDUCAZIONE SESSUALE IN TV. Ma come viene trattato il tema dell’educazione sessuale in questa serie? In che modo vengono esplicitati certi temi delicati?

“Sappiamo che la tecnologia rende accessibili in un clic contenuti e esperienze che i giovanissimi non sono in grado di capire e di gestire, finendo così per farsi un'idea distorta della sessualità e mettendo a rischio la propria salute fisica e psicologica – dichiara la Presidente del Corecom, Marianna Sala - Sexting, pornografia, adescamento on line e sessualizzazione precoce sono temi di cui si sente parlare sempre più di frequente, ma davanti ai quali i genitori sono spesso disarmati”.

Partendo dall'analisi di una serie TV di grande successo, il Corecom cercherà di affrontare questi temi complessi, che riguardano i minori e le dinamiche relazionali e affettive che si instaurano con gli amici e gli adulti.

“Due le domande di fondo – prosegue Sala – E’ opportuno che i genitori guardino Sex Education, per comprendere meglio i figli adolescenti? E ancora. E' opportuno che i nostri figli guardino Sex Education?

Presenti due psicoterapeuti esperti della materia, Cecilia Pirrone e Giuseppe Lavenia, e Stefania Garassini, Presidente di Aiart Milano e responsabile editoria di Orientaserie.

  • Appuntamento lunedì 15 novembre, alle ore 13.30, in diretta dalla pagina Facebook del Corecom Lombardia, a questo link (clicca qui). 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400