Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA DIRETTISSIMA

Crema, pizzaiolo rimasto senza lavoro allestisce serra di marijuana in casa

Nell'operazione della polizia, insieme con il 49enne, è finita in manette anche la compagna 41enne. Processo il 23 dicembre

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

30 Settembre 2021 - 15:11

Crema, pizzaiolo rimasto senza lavoro allestisce serra di marijuana in casa

CREMA - Nella direttissima per la convalida dell'arresto, questa mattina presso il Tribunale di Cremona, ha spiegato che rimasto senza lavoro a causa del lockdown, si era 'riciclato' coltivando marijuana all'interno della propria abitazione nel centro storico di Crema. Sono stati gli uomini del Commissariato, coordinati dal vice questore Bruno Pagani, a scoprire la nuova attività di un pizzaiolo 49enne, di origini pugliesi, arrestato con la compagna, una cittadina filippina di 41 anni, entrambi incensurati. La polizia ha fatto irruzione nel loro appartamento, rinvenendo all’interno una serra allestita per la coltivazione della 'cannabis', attrezzata di tutto punto con apposite lampade ed apparecchiature di aerazione per facilitarne la crescita. Nella serra sono state trovate 14 piante di diversa altezza, con infiorescenza, coltivate in vasi. Sparsa su pavimento, tavoli e varie altre superfici, vi era la marijuana stesa ad essiccare, per un quantitativo complessivo di circa mezzo chilogrammo.

Al momento dell’irruzione la donna era intenta a manipolare il prodotto grezzo togliendo il fiore dalla piantina che successivamente deponeva in appositi sacchetti per il completamento della lavorazione. Durante la perquisizione venivano altresì rinvenuti diversi involucri con semi di Cannabis, bilancini ed altro materiale per il confezionamento delle dosi, materiale sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Entrambi sono finiti in manette per i reati di coltivazione, produzione e detenzione di sostanza stupefacente per fini di spaccio. Il processo è stato fissato per il prossimo 23 dicembre e, nel frattempo, lui sarà sottoposto all'applicazione della misura cautelare dell’Obbligo di dimora, mentre lei all’Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400