Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Spaccio di cocaina, cremasco arrestato dai carabinieri

Processato per direttissima, il 26enne è stato condannato a un anno e dieci mesi con sospensione condizionale della pena

Cristiano Mariani

Email:

cmariani@laprovinciacr.it

02 Settembre 2021 - 09:54

Spaccio di cocaina, cremasco arrestato dai carabinieri

CREMA - Arresto per spaccio di cocaina, ieri sera in un parcheggio di Crema, da parte dei carabinieri del nucleo operativo. A finire in manette è stato un cittadino italiano classe 1995, residente a Crema. Gli sono state sequestrate varie dosi. L'uomo è stato fermato mente si stava incontrando con un cliente, un 38enne cremasco, che è stato segnalato alla Prefettura di Cremona come assuntore di sostanza stupefacente. 

Il tutto si è verificato durante un mirato servizio teso a contrastare lo spaccio di droga nel parcheggio di un ristorante di Crema, dove i militari hanno assistito alla cessione, da parte del 26enne, di due dosi di cocaina, per un totale di 0,60 grammi. I carabinieri hanno così bloccato la cessione e proceduto a perquisire lo spacciatore che aveva nascosto nei propri slip altre cinque dosi di cocaina. La perquisizione a casa ha poi fatto rinvenire altri 20 grammi di cocaina. La sostanza stupefacente sequestrata dai militari, se immessa sul mercato illegale, avrebbe fruttato all’arrestato oltre mille euro.

Lo spacciatore, processato per direttissima questa mattina, è tornato libero. Lo ha stabilito il giudice del Tribunale di Cremona Francesco Panchieri, che ha accettato la proposta di patteggiamento avanzata dal difensore dell’imputato: un anno e dieci mesi complessivi, con la sospensione condizionale della pena

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400