Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

APICOLTURA

Api, Rolfi: bene stanziamento 5 milioni da Governo, servono interventi

Per le gelate di aprile 15 milioni di danni in Lombardia, a Cremona 123mila euro. Serve piano assicurativo

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

13 Luglio 2021 - 15:36

Api, Rolfi: bene stanziamento 5 milioni da Governo, servono interventi

MILANO - “Il Governo ha stanziato 5 milioni di euro per il settore apistico come ristoro dei danni causati dalle gelate di aprile. Un primo grande passo che la Lombardia accoglie con favore. Il settore è di straordinaria rilevanza sia sotto il profilo ambientale che per la qualità dei prodotti e sono necessari interventi normativi e aiuti economici”. Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, in seguito all’annuncio del sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio.

Legge Lombardia su apicoltura come attività agricola

“La Regione Lombardia – ha aggiunto l’assessore Rolfi – ha riconosciuto per legge l’apicoltura come attività agricola fondamentale per la conservazione dell’ambiente e abbiamo predisposto un piano di intervento triennale. Quindi abbiamo incentivato accordi con gli enti gestori di aree protette per promuovere l’apicoltura in parchi regionali e riserve naturali e abbiamo istituito un tavolo regionale dedicato al settore. Nella prossima seduta intendo affrontare uno dei problemi principali per gli imprenditori apistici: la mancanza di adeguati pacchetti assicurativi”.

I numeri del comparto

I produttori apistici in Lombardia sono 7.443 per un totale di 176.442 alveari.

Le minacce climatiche e dei prezzi esteri

“I cambiamenti climatici e i prezzi dei prodotti esteri – ha continuato – stanno danneggiando pesantemente l’apicoltura lombarda e italiana. Basti pensare che le gelate di aprile hanno causato 15 milioni di euro di danni al settore in Lombardia e che solo nella nostra regione importiamo miele per 15 milioni di euro all’anno”.

Pensare a maxi piano di intervento

“È necessario – ha concluso l’assessore Rolfi – un maxi piano di intervento per tutelare un’attività essenziale. Il 75% del cibo è frutto del lavoro di impollinazione e senza api non avremmo circa il 60% di frutta e verdura, così come migliaia di piante da fiore”.

Stima danni a produzioni apistiche per le gelate di aprile 2021

La stima dei danni patiti in ogni provincia lombarda:

Bergamo 2.304.829 euro;
Brescia 2.233.090 euro;
Como 2.083.550 euro;
Cremona 123.322 euro;
Lecco 1.712.975 euro;
Mantova 143.814 euro;
Milano 1.379.779 euro;
Monza e Brianza 540.498 euro;
Sondrio 1.854.000 euro;
Varese  2.983.416 euro.
TOTALE 15.359.273 euro.

I dati

Di seguito il numero di alveari per singola provincia:

Varese         18.593;
Como           14.084;
Sondrio        13.437;
Milano         16.302;
Bergamo        22.625;
Brescia        26.530;
Pavia          22.357;
Cremona         9.434;
Mantova        10.871;
Lecco           9.752;
Lodi            4.609;
Monza e Brianza  7.848;
Lombardia     176.442.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400