Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PIADENA DRIZZONA

Bastoni azzurro all'Europeo di calcio, striscione sul municipio

Il sindaco: "Siamo pronti a esporne un altro anche per Orsoni. Sono orgogli del nostro paese"

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

01 Giugno 2021 - 15:49

Bastoni azzurro all'Europeo di calcio, striscione sul municipio

PIADENA DRIZZONA - Uno striscione con foto è comparso sulla facciata del municipio per celebrare il difensore dell'Inter, piadenese, Alessandro Bastoni, reduce dalla vittoria dello Scudetto. "La comunità di Piadena Drizzona - si legge - festeggia i successi sportivi di Alessandro Bastoni, campione d'Italia 2020-2021 e giocatore della nazionale italiana di calcio". L'iniziativa è stata voluta dall'amministrazione comunale.

“L’idea, che abbiamo subito condiviso, è stata lanciata da Simone Dall’Asta di DL Droni, che ringrazio - afferma il sindaco Matteo Priori -. L’obbiettivo è quello di far emergere l’orgoglio di Piadena Drizzona per i risultati conseguiti da un suo cittadino, al di là della appartenenza calcistica. Conosco Alessandro dalla nascita, perché conosco bene suo papà, e l’ho visto crescere. E’ un nostro ragazzo, cresciuto nel nostro oratorio, e mi è anche parso giusto celebrare i suoi risultati in concomitanza con la festa della Repubblica. Alessandro è un componente della nazionale italiana e ci fa molto piacere che Piadena Drizzona dia un apporto così importante alla squadra”. 

Aggiunge il sindaco: “Naturalmente non ci dimentichiamo del nostro altro grande campione, il marciatore Riccardo Orsoni. Sappiamo che deve partire tra un po’ per gli Europei e naturalmente facciamo il tifo per lui, che vediamo in paese mentre si allena, qualunque condizione climatica ci sia. Lo spazio per uno striscione dedicato anche a lui da collocare sul municipio è già pronto”.

Priori aggiunge: “Alessandro e Riccardo sono due ragazzi che tengono alto il nome di Piadena Drizzona e credo sia doveroso ricordare che entrambi non sono arrivati a certi risultati per caso, ma grazie ai sacrifici, alla passione, alla determinazione che ci hanno sempre messo. Certo, hanno un talento innato, ma senza applicazione e voglia di lavorare i risultati difficilmente arrivano. Grande onore, dunque, ai due atleti e alle famiglie Orsoni e Bastoni perché hanno sempre sostenuto i loro ragazzi, hanno creduto in loro, hanno speso tempo e denaro per aiutarli a crescere e sono state ripagate dai risultati, ottenuti grazie a una grande abnegazione”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400