Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Il mago Candido si confessa: «Non ho mai fatto esorcismi»

Renzo Martini senza segreti: «Ho patteggiato perché sono malato»

Francesca Morandi

Email:

fmorandi@laprovinciacr.it

19 Maggio 2021 - 11:46

Il mago Candido si confessa: «Non ho mai fatto esorcismi»

Renzo Martini, in arte Mago Candido

CREMONA - Renzo Martini, in arte mago Candido, uno dei più famosi cartomanti d’Italia, arriva davanti al Paradise bar su una vecchia Mercedes.

Io non ho truffato nessuno e al processo si sono costituiti parte civile solo in quattro


«La Jaguar, pagata 76 mila euro, me l’hanno sequestrata».

Ha dormito stanotte?
«Perché non avrei dovuto dormire?».

Perché ha appena patteggiato 4 anni e 4 mesi per associazione a delinquere finalizzata a truffare 86 suoi clienti. Si sente la coscienza a posto?
«Io mi sento assolutamente sereno. Io non ho truffato nessuno e al processo si sono costituiti parte civile solo in quattro, perché gli è stato suggerito così».

Se non si sente colpevole, poteva difendersi al processo.
«Ho patteggiato, perché ho 70 anni, sono malato, non volevo restare in ballo altri dieci anni. E, poi, mi spiaceva per mia figlia».

Sua figlia Vanessa ha patteggiato 3 anni e 4 mesi.
«Ma lei non c’entra e neanche mia moglie che ha patteggiato 1 anno e 8 mesi, pena sospesa».

Il 29 maggio del 2020 la Guardia di finanza si è presentata nella sua villa di Castelgerundo (Lodi).
«Sei del mattino, erano in 28, sono stati gentili. Non mi sono spaventato».

Li aspettava?
«L’indagine è nata quattro anni prima. L’Unicredit ha fatto una segnalazione alla Banca d’Italia su un bonifico di 30 mila euro che mia figlia ha fatto al commercialista quando abbiamo comprato la casa in Piemonte. Noi abbiamo sempre fatto quello che ci diceva di fare il commercialista».

I finanzieri hanno sentito i suoi clienti.
«Ne hanno sentiti 450. Ne ho più di mille in tutta Italia, Cremona, Torino, Milano, Sicilia, Veneto. Mica li ho cercati io. Mi hanno contatto sulle tv locali e mi vogliono tutti bene».

Proprio tutti no. Alla Finanza c’è chi ha detto che lei parlava con i defunti. Se non è truffa questa?
«Io non ho mai parlato con i defunti. Parlare con i defunti è da criminali. I morti vanno lasciati stare e riposare. Se hai

Io non ho mai parlato con i defunti. Parlare con i defunti è da criminali. I morti vanno lasciati stare e riposare

problemi con loro, li devi avere fin che sono vivi».

Un cliente ha sborsato più di 100 mila euro per le cure alla madre. Se non è truffa questa?
«Io non tratto malattie. Mi sono sempre rifiutato, non ho mai preso 5 euro per le malattie. È contro la mia coscienza. Quel signore mi aveva dato 15 mila euro, perché era geloso della sua donna brasiliana, questioni d’amore».

E gli altri 85 mila euro?
«A Roma aveva perso 500 mila euro. Mi ha chiesto se potevo farglieli riavere e mi ha dato 100 mila euro, perché è uno molto ricco».

E come glieli avrebbe fatti riavere?
«Con la mia magia».

Magia?
«Esistono i riti per far tornare i soldi».

Che riti sono?
«Se lo dico, non lavoro più, sono segreti miei. Solo io ho questi riti».

Nativo di Ranzo (Imperia), lei è da 40 anni sulla piazza, specializzato in legamenti d’amore. Per dieci anni, ha avuto uno studio a Cremona.
«In viale Trento e Trieste, vicino alla caserma dei carabinieri, perché non ho nulla da nascondere. A Voghera l’avevo vicino alla Guardia di finanza».

Rito Tanzania, rito di Natale: che roba è?
«Li vendono nei negozi. Io vado a Milano a comprarli. Sono candele: le fai girare, metti la foto dell’uno e dell’altra. Ne ho messe insieme tante di persone. Io lo so che i giudici non vogliono sentir parlare di riti».

Esorcismi? Falso. E smentisco categoricamente di aver intimorito i clienti. Io sono cattolico, non faccio queste cose

Per l’accusa, lei ha fatto anche esorcismi e ha intimorito i clienti.
«Esorcismi? Falso. E smentisco categoricamente di aver intimorito i clienti. Io sono cattolico, non faccio queste cose. La Finanza avrà visto in casa mia che io ho una statua gigantesca del Gesù di Praga. Ho sempre detto alla gente: ‘Per questo rito ci vogliono questi soldi, che siano 500, 1.000, 5 mila euro. Non decidere subito. Ci dormi sopra, che la notte porta consigli e poi ritorni, se vuoi’».

I cartomanti sfruttano le fragilità della gente.
«I cialtroni. Capita che ti arrivi la persona disperata. Io non lavoro con i disperati, sono solo guai».

E con chi lavora di più?
«Molto con i professionisti. Preferisco lavorare con gli uomini. E, poi, ci sono quelli che si rivolgono a me per risolvere problemi di virilità».

Per quello, c’è la pillola azzurra.
«Preferiscono la magia».

Quanto ha dichiarato lo scorso anno?
«Due milioni di euro, ma tutto tracciabile, ho sempre fatturato».

Si guadagna bene a fare il mago.
«È il più grosso mercato che c’è. Il 90% della gente crede nella magia. Siamo 1.500 cartomanti registrati, altri 1.500 abusivi. Ci sono un sacco di cialtroni».

Lei non si sente un po’ cialtrone?
«Io sono uno dei pochi seri, se non l’unico».

Le hanno sequestrato la villa, diversi immobili, un bar, la Jaguar.
«Diciamo che ho fatto beneficenza allo Stato. Io sono uno che fa beneficenza. Al mio Comune ho donato una monovolume, 16

È capitato che qualcuno si lamentasse, perché pretendeva che la magia funzionasse il giorno dopo, ma ci vuole pazienza per avere i risultati

mila euro, un defibrillatore, 2 mila euro, una motosega, 500 mila euro, ho comprato le divise per la Protezione civile».

Ha qualcosa da rimproverarsi?
«Che sappia io, no. Quando non mi sono comportato bene, ho restituito i soldi».

Quindi si è comportato male?
«Se un cliente si lamentava, ho sempre restituito. È capitato che qualcuno si lamentasse, perché pretendeva che la magia funzionasse il giorno dopo, ma ci vuole pazienza per avere i risultati. Se non li raggiungo, restituisco una parte. Io mi sono sempre comportato bene con tutti».

Tornerà in tv?
«Adesso no, anche se me lo hanno chiesto in tanti».

Un desiderio?
«Mi comprerei la Jaguar, ma adesso non posso. E poi devo tenere un profilo basso».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400