Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL CARTOMANTE

Il Mago Candido chiede il patteggiamento: quattro anni e mezzo

A processo per associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata, riciclaggio e autoriciclaggio di denaro

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

10 Maggio 2021 - 19:36

Il Mago Candido chiede il patteggiamento: quattro anni e mezzo

Il Mago Candido

CREMONA - Renzo Martini, alias il Mago Candido, cartomante piemontese (tristemente) noto anche in territorio cremonese, ha chiesto di patteggiare quattro anni e mezzo di reclusione con un risarcimento di poche migliaia di euro per i cinque ex clienti che si sono costituiti parte civile. Il 'veggente degli affari di cuore' è accusato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata, riciclaggio e autoriciclaggio di denaro: una vera e propria fortuna accumulata investendo i soldi guadagnati grazie a malocchi ed esorcismi. Sulle sorti del 70enne, difeso dall'avvocato cremonese Gianluca Pasquali, il gup di Lodi si pronuncerà la prossima settimana.

Il tariffario del Mago Candido aveva raggiunto cifre considerevoli, a volte  stratosferiche. Basti dire che una signora della provincia di Rimini era arrivata a versare al cartomante quasi 350 mila. A Martini sono stati sequestrati in tutto 3,6 milioni di euro, provento di un'attività portata avanti per anni anche nello studio di viale Trento e Trieste, a Cremona, chiuso nel 2000.



Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400