Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Bimbimbici, pedalando s'impara

Un successo il tradizionale appuntamento della Fiab: prove di educazione stradale sul circuito di parco Sartori. I bambini premiati con il patentino del «ciclista provetto»

Massimo Schettino

Email:

mschettino@laprovinciacr.it

15 Maggio 2022 - 19:53

CREMONA - Prove di circolazione sul circuito di educazione stradale insieme ai volontari della Fiab con rilascio del ‘Patentino del Ciclista provetto’. Uno zainetto per tutti e poi regali ad estrazione, la merenda a base di fragole dell’azienda agricola Bredina le brioche donate dalla Barilla e i succhi di frutta omaggio della Coop. E poi tutti in sella per una biciclettata lungo le piste ciclabili, in sicurezza fino a piazza del Comune.

Cancellata la settimana scorsa in pieno inverno meteorologico, si è svolta oggi al parco Sartori, con temperature quasi estive, l’edizione 2022 di Bimbimbici, una festa per bambini iscritti a tutte le elementari (e anche le materne) della città e per i loro genitori, momento culminante delle attività che la Fiab promuove ogni anno per le scuole in collaborazione con le Politiche Educative.

bici

Positivo il bilancio tracciato dal presidente Pier Carlo Bertolotti: «Siamo contenti di aver potuto fare di nuovo questa festa dopo un periodo di sofferenza. Bimbimbici vuole sollecitare una riflessione sulla necessità di creare zone verdi e piste ciclabili per aumentare la sicurezza e la vivibilità dei centri urbani, dando spazio alle persone e migliorando la qualità dell’aria che si respira. L’anno prossimo negli incontri nelle scuole ci concentreremo sul tema dei furti di biciclette e poi organizzeremo i Bicibus in autunno. Ai bambini spieghiamo le regole per un uso responsabile della bicicletta, che comprende anche la sua manutenzione».

E al banco del meccanico c’era Aurelio Baldricchi, pronto a mostrare ai piccoli ciclisti come si smonta una ruota e come si estrae la camera d’aria. Sul circuito donato alla città da Fiab e Lions c’erano i volontari Franco Ceresa, Gigi Ferri e Aldo Tozzi che illustravano ai bambini le regole della circolazione: «Tutti promossi, bravissimi e preparati».

Una sessantina i patentini distribuiti allo stand della Fiab dove a registrare i bambini e a distribuire gli omaggi c’erano Maria Rosa Gaggia, Costantina Cattaneo, Ivana Pucchio, Marilena Lattarini, Carla Gennari e Giusi Olzi. Ai tavoli, sotto l’ombra delle grande piante che circondano il campo da basket intitolato a Robi Telli, Marinella Marchesi e Maria Rosa fanno giocare i bambini con disegni da colorare e cruciverba a tema: «La festa serve per insegnare le regole e i termini corretti e i cruciverba aiutano in questo».

A metà pomeriggio, l’estrazione di 16 premi, fra cui gli orologi per bambini offerti dalla gioielleria Carubelli e i buoni acquisto da utilizzare in alcuni negozi sportivi. Poi tutti — bambini e bambine, genitori e volontari — in sella per formare il serpentone che si è snodato per le ciclabili cittadine fino a piazza del Comune. Appuntamento all’anno prossimo.

FOTOGALLERY: FOTOLIVE/PAOLO CISI

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400