Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SONCINO

Telecamere accese contro i vandalismi: arrivano 15 nuovi «occhi»

Progetto Parchi sicuri: verranno installate nelle aree verdi. Costo: 70 mila euro

Andrea Arco

Email:

andreaarco23@gmail.com

14 Aprile 2022 - 05:00

SONCINO - La videosorveglianza si amplia. Quindici nuove telecamere per tenere d’occhio i polmoni verdi più importanti della città e per far sì che i bulletti di quartiere, quasi tutti giovanissimi, che li hanno presi di mira si diano finalmente una calmata.

Si chiama ‘Parchi Sicuri’ ed è un progetto, del valore di 70 mila euro, della polizia locale della città diretta dal commissario Giuliana Pennacchio. Gabriele Gallina spiega l’intervento: «Stiamo proseguendo nell’attuazione del nostro programma sicurezza, implementando il controllo e il monitoraggio degli spazi pubblici del nostro borgo. Dopo il posizionamento dei varchi stradali, di una trentina di telecamere nelle aree più sensibili del borgo e delle telecamere ai cimiteri, ora proseguiamo con il progetto della videosorveglianza nei parchi pubblici».

Non è finita qui: «Questa vuole essere una prima tranche – precisa il sindaco di uno dei 300 luoghi più belli del mondo –, a cui seguiranno le successive per il completamento della videosorveglianza anche negli altri parchi pubblici di Soncino».


I luoghi di svago e relax non solo dei ragazzi ma anche dei nonni, delle famiglie e dei piccoli saranno sorvegliati, quindi più sicuri, 24 ore su 24.

IL PROGETTO DI SORVEGLIANZA.

Ecco come si struttura il progetto: sono state individuate tre aree, denominate ‘P1’, ‘P2’, e ‘P3’ che corrispondono, rispettivamente, ai giardini pubblici di via Zanardi che disporranno di quattro nuove telecamere, a Piazza della Costituzione, via dei Gelsi e via Sturzo che ne avranno sei e a Castelgiardino con via Damiano Chiesa, quartiere Borgo Sotto, che ne avrà cinque. Le scelte non sono state certo casuali.

Gli agenti spiegano perché: «Il parco pubblico di via Zanardi è adiacente alla stazione dei bus che collega il territorio di Soncino con Cremona, Milano, Bergamo e Brescia e numerosi tutti i giorni sono i passeggeri che arrivano e partono dalla città attraversando il parco urbano. Il parco pubblico di Piazza della Costituzione è molto vasto, con un'area giochi per bambini e un campo ds basket, si trova in una zona residenziale del paese ed è molto frequentato dai giovani soprattutto nei mesi estivi e nelle ore serali e notturne. Castelgiardino si trova dietro al castello, monumento storico di notevole rilevanza, e al suo interno vi sono delle gradinate e un palco, oltre che a un'area giochi per bambini. L'area è molto utilizzata nei mesi primaverili ed estivi per feste ed eventi, ed è molto frequentata nelle ore pomeridiane e serali da gruppi di giovani».

Ma perché tanta cura e premura, proprio ora, nei confronti dei parchi? Bisogna premettere che, sin dal principio, l’idea di piazzare webcam di controllo nelle zone più importanti del castrum per garantire la sicurezza dei cittadini era una delle promesse elettorali degli attuali amministratori e, dunque, Parchi Sicuri non arriva come un fulmine a ciel sereno. Si tratta piuttosto di mantenere la parola data a migliaia di soncinesi. Ma, a scanso di equivoci e senza alcuna ingenuità, è impossibile non pensare che abbia pesato molto, o quantomeno abbia dato un’accelerata notevole al progetto rimasto finora nel cassetto, la serie di episodi vandalici che hanno vessato il Gioiello sull’Oglio nei mesi scorsi.

A riprova basta osservare la mappa satellitare che evidenzia le aree prossimamente coperte dall’occhio virtuale: a Castelgiardino, di recente, una banda di writer ha ben pensato di imbrattare l’antica muratura della Pista del Fagiolo; nel parchetto di Piazza della Costituzione gli schiamazzi, mesi or sono, si erano fatti così vivaci da richiedere pattugliamenti straordinari della municipale e in via Zanardi la fermata dei pullman si è trasformata in una tela per graffitari.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400