Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ELEZIONI COMUNALI

Conte a Crema per Draghetti: «E' ragionevole prospettare una svolta politica»

Il presidente del M5S in piazza Duomo: «Il Movimento 5 Stelle è protagonista di un fronte progressista che fa dell’inclusione sociale e della transizione ecologica e digitale i pilastri della sua azione politica»

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

30 Maggio 2022 - 22:10

CREMONA - A Crema il Movimento 5 Stelle corre da solo a causa dell’aperta incompatibilità con la giunta a trazione Pd, anche perché — parole pronunciate da Giuseppe Conte, con il tono di chi conosce bene le periferie dell’Impero — «non è possibile pensare ai giovani smantellando l’università della propria città».

Ma a livello regionale, con le elezioni distanti ormai soltanto dodici mesi, le cose potrebbero andare diversamente: «Siamo qui per costruire le premesse per una strategia comune che possa competere a livello lombardo. Crediamo che sia ragionevole prospettare una svolta politica: abbiamo pieno titolo a proporla perché il M5S è protagonista di un fronte progressista che fa dell’inclusione sociale e della transizione ecologica e digitale i pilastri della sua azione politica».

Insomma: l’alleanza con il Partito democratico per l’assalto al Pirellone è più che possibile per il presidente pentastellato, questa sera in piazza Duomo per sostenere la candidatura a sindaco di Manuel Draghetti.

L’ex premier si presenta ai piedi di palazzo comunale alle 20.40: niente cravatta, ma ciuffo impeccabile nonostante l’estenuante giornata elettorale nel Lombardo-Veneto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400